Un amore che prosegue in Paradiso

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Arnoldo e Rosa hanno festeggiato il loro 67esimo anniversario

Arnoldo e Rosa hanno festeggiato il loro 67simo anniversario

A volte succedono cose che vedi solo nei film. Cose che, alla fine del film, ti dici: bello, commovente ma un po’ esagerato, surreale. Invece sono cose che succedono. E tu rimani lì, non ci credi quasi, pensi e ripensi e ti chiedi come sia possibile.

Parliamo del grande mistero dell’Amore. Quello con la A maiuscola. Quello che dura per sempre e che va oltre la vita. Quel tipo di Amore, all’Oasi San Francesco, abbiamo avuto l’onore di vederlo e di testimoniarlo: l’Amore fra Arnoldo e Rosa, 95 anni lui, 93 anni lei, portati da entrambi in modo più che dignitoso.

Solo pochi mesi fa avevano festeggiato 67 anni di matrimonio. Per loro era stato un avvenimento così importante e sentito che, insieme alla loro famiglia, avevamo voluto condividerlo anche coi lettori di Redacon.

Non hanno avuto figli Arnoldo e Rosa, ma hanno avuto Alina, una nipote sempre presente, molto attenta ai loro bisogni, amorevole ed affettuosa come una figlia vera. Ora però Arnoldo e Rosa hanno deciso di lasciare il posto a qualcun altro in questo mondo, di andarsene insieme, in modo naturale, a tre giorni di distanza l‘uno dall’altro.

Prima se n’è andata Rosa e, una volta arrivata in Paradiso, ha pensato che da sola non ci voleva stare. Così ha chiamato anche Arnoldo che, da bravo marito, l’ha raggiunta. Ora ci piace pensarli di nuovo mano nella mano, che chiacchierano e si raccontano le loro cose, come facevano quando erano all’Oasi.

Purtroppo qui all’Oasi, come in tutte le strutture, vediamo molti anziani tornare alla Casa del Padre, ognuno con la propria storia unica ed irripetibile, ognuno con la sua esistenza vissuta fra gioie e dolori, come succede ad ognuno di noi.

Ma questa storia è un po’ diversa e a noi, che l’abbiamo vissuta con loro,  appare così straordinaria, che abbiamo voluto raccontarla.

Ciao Arnolduccio e Rosina (come vi chiamava la vostra Alina), continuate a volervi bene anche Lassù.

(Il Personale della Casa Protetta Oasi San Francesco)

Articolo correlato

Arnoldo e Rosa hanno festeggiato il loro 67° anniversario di matrimonio

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

8 Commenti

  1. Una bellissima canzone di Fiorella Mannoia scritta da Ivano Fossati titola “L’amore con l’amore si paga”: direi che è la stupenda storia di Arnoldo e Rosa. Grazie al personale dell’Oasi che ce l’ha fatta conoscere.

    (Ivano Pioppi)

    Rispondi
  2. Perdonate se ciò che scrivo può sembrare irriverente, ma io sono felice di sapere che Arnoldo solo per tre giorni è stato separato dalla Sua Rosa. Anche se la morte è sempre un triste ma ineluttabile avvenimento, morire così sembra davvero la fine di una favola. Inoltre hanno avuto a fianco la loro Alina che è stata per loro, da sempre, migliore di tanti figli. Brava Alina, perché hai voluto bene agli zii in modo incredibile fin da quando eri bambina.

    (Luisa Valdesalici)

    Rispondi
  3. Ho avuto la fortuna di conoscerli per un breve periodo dove lavoro e mi sono rimasti nel cuore. Un abbraccio ad Alina.

    (Rosanna Ovi)

    Rispondi
  4. Condivido le considerazioni di Luisa, conosco la loro storia. Un abbraccio grosso ad Alina per tutto quello che ha fatto per i suoi amati zii.

    (Enrico Bini)

    Rispondi
  5. Sentite condoglianze, Alina. Un abbraccio.

    (Nadia Rossi)

    Rispondi
  6. Davvero una favola, quella dell’amore tra Arnoldo e Rosa che hanno vissuto insieme tantissimi anni e sono partiti assieme per la luce immensa che li accoglierà per farli vivere in una gioia eterna. Chi ha pensato, all’Oasi di San Francesco, di divulgare su Redacon questa notizia, è da ringraziare perchè ci ha fatto conoscere una storia di verissimo amore, con un finale che non dà tristezza, ma quasi un senso di beatitudine pensando ad Arnaldo e Rosa di nuovo insieme. Condoglianze ad Alina, ma anche un elogio per l’amore dimostrato agli zii.

    (Paola Agostini)

    Rispondi
  7. Credo che quanto accaduto ai due coniugi sia quello a cui ogni coppia veramente unita possa aspirare. L’amore di questi è un bellissimo esempio per tutti.

    (Paolo)

    Rispondi
  8. Sentite condoglianze ai familiari.

    (Fabio Croci)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48