Francesco Bocciardo vince l’oro alle paralimpiadi di Rio e ringrazia Novellano in diretta mondiale

Francesco Bocciardo

Francesco Bocciardo intervistato da RAI Sport

Francesco Bocciardo, classe 1994, nasce con una diplegia distale spastica. Fin dall’età di 3 anni coltiva la sua passione per il nuoto e nel 2010, con i Campionati Italiani Giovanili di Nuoto a Sori, Genova, diventa un atleta di Nuoto Paralimpico,categoria S6. Viene tesserato sia per la società “Nuotatori Genovesi” che nel Corpo Forestale.

Viene quasi subito convocato anche dal Ct della Nazionale e partecipa sia agli Europei di Berlino, in Germania 2011 dove si aggiudica un 7° posto nei 400 mt stile libero sia alle Paralimpiadi di Londra 2012. A maggio 2014 Francesco Bocciardo firma il Record Italiano nei 100 mt dorso con il tempo di 1’21″70, conquistato ai Campionati Italiani Di Società a Lignano Sabbiadoro.

L’anno successivo ottiene il Record Italiano anche nei 400 mt stile libero con 5’01″68, tempo siglato ai Campionati Italiani Assoluti Estivi di Busto Arsizio, 2015 e un mese dopo vince la sua prima medaglia internazionale: partecipa ai Mondiali di Glasgow 2015, nel Regno Unito e porta a casa una meritatissima medaglia d’oro nei 400 mt stile libero con il tempo di 5’06″49.

Novellano

Novellano

Il 2016 inizia alla grande per Francesco Bocciardo che si regala altre soddisfazioni. Arrivano prima tre medaglie agli Europei di Funchal, in Portogallo: due bronzi nei 100 mt stile libero con 1’09″93 e nella staffetta 4×100 mt stile libero con 4’28″34 e una medaglia d’oro nei 400 mt stile libero con il tempo di 5’09″02. Un mese dopo ai Campionati Italiani di Società a Lignano Sabbiadoro, 2016 sigla il Record Italiano nei 100 mt stile libero, migliorando il suo precedente, con 1’08″64.

Francesco Bocciardo, questa notte,  ha conquistato la medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici di Rio 2016 dominando la gara dei 400 metri stile libero di nuoto, categoria S6. Il 22enne nuotatore genovese dopo una partenza soft ha sbaragliato tutta la concorrenza cambiando decisamente passo già dopo 150 metri. L’azzurro, già campione del mondo a Glasgow nel 2015, ha concluso la sua prova col tempo di 5:02.15.

Durante l'intervista concessa a RAI Sport, appena uscito dalla vasca, fra gli altri ha ringraziato anche il piccolo borgo di Novellano, nel comune di Villa Minozzo, per l'accoglienza e la festa riservatagli in onore delle precedenti vittorie. Francesco, quando non è impegnato nelle gare, trascorre regolarmente le vacanze nel paese di cui è originario il padre Ettore.

Ora cosa organizzeranno gli abitanti di Novellano per il rientro del campione?

L'intervista a Francesco appena vinto l'oro e i ringraziamenti a Novellano

La gara

Francesco Bocciardo con la medaglia d'oro

Francesco Bocciardo con la medaglia d'oro

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

5 Commenti

  1. Sul giornalino delle nostre parrocchie “Sentiero 31” di qualche tempo fa, una paginetta raccontava la storia di Francesco, delle sue imprese sportive e dei suoi legami con il paese di Novellano. Ieri, forse casualmente, mi ritrovo a parlare di lui con Don Luigi, parroco tra le tante parrocchie della Val d’Asta – Val Dolo anche di Novellano, la più piccola, come ogni 13 del mese da maggio a ottobre stiamo percorrendo il sentiero di Don Mario che da Fontanaluccia sale fino a Pietravolta. Mi dice che Francesco è in Brasile con la nazionale per partecipare ai giochi paralimpici e che in tarda serata ci sarà la finale dai 400 mt di nuoto stile libero, la sua gara. Si prega anche per lui perchè possa fare bene. E così è avvenuto: Francesco è stato straordinario sia in vasca che nell’intervista del dopo gara, un vero campione dello sport e di umanità. Ricordare e ringraziare, tra coloro che hanno contribuito alla sua vittoria, anche la comunità di Novellano per l’affetto e l’attenzione sempre a lui dimostrata, ci conferma che Francesco è un campione con un grande cuore e una attenzione particolare per le cose semplici.

    (Marco Fiocchi)

    Rispondi
  2. Campioni nello sport e nella vita!, complimenti a tutti i partecipanti alle paraolimpiadi, perchè anche solo partecipare è già una vittoria.

    (Luciano Ferrari)

    Rispondi
  3. Congratulazioni! Medaglia che vale, davvero, oro!

    (Monja)

    Rispondi
  4. Sicuramente un’emozione incredibile vedere questo ragazzo che dopo un’impresa straordinaria ha ancora fiato per ringraziare non solo il suo staff tecnico, ma anche gli amici di Novellano che ha portato idealmente con sé a Rio. Un grande campione, un successo strameritato, un oro che premia tanti sacrifici. Bravo, Francesco! E un grazie di cuore a tutti gli atleti che in questi giochi paraolimpici ci hanno fatto esultare e commuovere.

    (Paola Manini)

    Rispondi
  5. Grande prestazione, complimenti per il risultato straordinario.

    (Davide)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48