Home Bacheca Flavio Tosi ha appeso la divisa di carabiniere al chiodo

Flavio Tosi ha appeso la divisa di carabiniere al chiodo

13
10

flavio-tosiDopo 37 anni di servizio effettivo ha appeso la divisa di carabiniere al chiodo il luogotenente Flavio Tosi, conosciutissimo ed apprezzato sottufficiale dell’Arma in servizio alla Compagnia di Castelnovo ne’ Monti.

Originario di Borgo Sesia, in provincia di Vercelli, si è arruolato nei carabinieri nel 1980, trascorrendo l’anno di formazione alla scuola di Fossano (Cuneo) prima di essere inviato al “Battaglione” di Firenze per altri dodici mesi. Successivamente trasferito a Roma, dopo due anni di esperienze in varie stazioni supera il concorso da vice brigadiere e viene mandato alla scuola sottufficiali di Velletri e di seguito a quella di Firenze.

Messi i gradi sulle spalle viene destinato a Castelnovo ne’ Monti, in quella che era l’allora tenenza, dove assume l’incarico di responsabile della squadra di polizia giudiziaria dal 1985 al 1989. Trasferito a Baiso per comandare la stazione, vi rimane fino al 1994, quando viene richiamato nel capoluogo montano per divenire il comandante del nucleo operativo radiomobile. Nel 2007 è comandante della stazione e dal 2012 vicecomandante della compagnia in assenza del titolare del reparto.

Sono state davvero tante le operazioni in cui si è distinto ricevendo encomi e riconoscimenti dall’Arma, ma negli anni ha saputo diventare anche una figura di riferimento per la cittadinanza e con quanti si sono trovati a dover affrontare situazioni particolarmente difficili. I suoi figli, Valentina e Matteo, gemelli di 27 anni, hanno scelto di imitare le orme del padre, la prima entrando nel 2015 nell’Arma dei Carabinieri ed il secondo nella Guardia di Finanza.

Il lavoro e la passione svolta negli anni dal luogotenente Tosi sono stati in questi giorni riconosciuti dalle tante persone che l’hanno incontrato e ringraziato e dagli stessi appartenenti alle altre forze di polizia verso i quali il sottoufficiale ha sempre intrattenuto validi rapporti di collaborazione svolgendo un ruolo di mediazione.

(Roberto Rocchi)

 

Articolo precedenteAiutappennin: otto incontri per migliorare la relazione con il proprio cane
Articolo successivoBepi De Marzi per festeggiare i 20 anni della corale “Il Gigante” di Villa Minozzo

10 Commenti

  1. Ciao Flavio, si può appendere la divisa al chiodo ma Carabiniere si resta per sempre. Questo momento non è la fine di una attività, bensì l’inizio di una nuova avventura. Tantissimi auguri e una buona pensione.

    (Sergio Sironi)

  2. Un poliziotto che scrive il saluto di pensionamento a un carabiniere? E’ una testimonianza significativa che non può che renderci orgogliosi delle nostre forze di polizia. Bravi carabinieri, brava polizia, brave tutte le forze dell’ordine.

    (C.S.)

  3. Anzitutto benvenuto nel mondo di chi si è meritato il giusto riposo! Poi complimenti vivissimi per l’ottimo lavoro svolto, ma sopratutto per il rapporto di fiducia e di sicurezza che sei riuscito a trasmettere alle persone che hanno avuto bisogno della tua esperienza e professionalità. Auguri di vero cuore per un futuro pieno di gratificazioni.

    (Andrea Azzolini)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.