Un nuovo collaboratore a Redacon: Giuseppe Marotta

Giuseppe Marotta

Giuseppe Marotta

Giuseppe Marotta è un ragazzo, 18 enne di Casina che, finito il liceo a luglio di quest’anno,  ha subito deciso di buttarsi nel mondo dell'informazione sportiva.

Dando un’occhiata in giro, Giuseppe ha deciso di iniziare quest’avventura partecipando all’annuale workshop organizzato da Sportitalia, nei suoi studi di Milano.

L’esperienza è durata sei giorni e gli ha dato l’opportunità di misurarsi nel mondo del giornalismo sportivo con altri giovani interessati.

La settimana, come spiegato da Giuseppe, è stata veramente positiva e piena di emozioni.

Giuseppe Marotta con Alfredo Pedullà.

Giuseppe Marotta con Alfredo Pedullà

A soli diciotto anni, in giro per Milano, senza conoscere nessuno, non è forse proprio una cosa da tutti i ragazzi di oggi.

Ha imparato tantissime cose e aperto gli occhi su quanto sia dura arrivare a emergere in questo mestiere, che mai si deve mollare. Ascoltando consigli e lezioni di importanti giornalisti, avvocati, procuratori, insomma, di chi è dentro il mondo del calcio da tanto tempo. Incontrando personaggi come Pedullà, noto giornalista sportivo di Sportitalia, che ha sempre ammirato per la professionalità unita alla simpatia. Ha visto la quotidianità di un'emittente sportiva: il lavoro che c'è dietro, i cameraman, i fuori onda, l'organizzazione del palinsesto, il gioco di squadra della redazione.

Per la prima volta, ha parlato in diretta su un canale sportivo, facendo qualche errore, ma tirando fuori una parte di quello che sa fare, ma soprattutto ha conosciuto tante persone fantastiche. Con i più giovani ha condiviso questa esperienza, verso un sogno, e i più grandi, che già lavorano in questo ambito, gli hanno insegnato che non deve assolutamente mollare, e loro ne sono l'esempio concreto.

Ognuno ha una sua storia e una propria qualità, ora grazie a questa esperienza potrà dire di avere amici in tutta Italia, da Trento a Ragusa, e con alcuni sicuramente si rivedrà.

Cosa ti auspichi da questa esperienza?

“Spero che in quegli studi io abbia lasciato qualcosa di vero, qualcosa di mio. È stata una delle settimane più importanti della mia vita;  mi mancheranno le corse alla metro, i viaggi in treno, i pranzi mordi e fuggi, le risate, e gli applausi.”

Noi della redazione gli auguriamo che questo sia solo l'inizio, il meglio deve ancora venire e volentieri accoglieremo nelle prossime settimane i suoi articoli sullo sport in Appennino e per quanto riguarda una sua grande passione: il fantacalcio.

Benvenuto su Redacon, Giuseppe.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

3 Commenti

  1. Il King del piccolo schermo.

    (Biriking)

    Rispondi
  2. Giuse, che bella questa notizia! Mi fa tanto piacere vederti raggiungere un sogno che hai tanto rincorso, ma soprattutto ritrovarti determinato a non mollare mai nel raggiungerlo, questo sogno. Continua così, mitico attore nelle stupende recite che tu e i tuoi compagni ci avete regalato!

    (Gemma)

    Rispondi
  3. Bravo! Sono davvero contenta per te!

    (Rosanna Fontana)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48