All’Istituto “Mandela” prosegue il progetto “Erasmus +” intitolato “3I: identity, interculture, interreligion”

All'Istituto di istruzione superiore "N. Mandela" di Castelnovo ne' Monti il progetto europeo Erasmus + dal titolo “3I: identity, interculture, interreligion”, iniziato lo scorso anno scolastico, sta proseguendo con grande successo. Al termine delle lezioni, nel mese di giugno, 6 alunni particolarmente meritevoli degli indirizzi alberghiero e agrario –Gaetano Cerasuolo, Debora Cervi, Samuele Galvani, Aurora Pancani, Lucia Perrone e Luca Ugolotti, insieme alle professoresse Laura Carditello e Valentina Sassi, si erano recati nella città di Stoccolma, dove avevano potuto confrontarsi con studenti di altre nazionalità, in particolare con ragazzi provenienti da Grecia, Turchia, Francia, Romania e Svezia, il Paese ospitante.

Con l'inizio del nuovo anno scolastico sono stati selezionati altri alunni meritevoli, degli indirizzi alberghiero e tecnico-turistico, i quali hanno prodotto numerosi materiali, come brevi video e flash mob, su aspetti tradizionali della cultura italiana cattolica, quali il matrimonio e il battesimo e sentimenti universali quali l'amicizia, l'amore e la tolleranza verso il prossimo. Tutti questi materiali sono stati poi mostrati in una riunione, tenutasi nell'aula magna dell'Istituto N. Mandela, innanzi ai rappresentanti degli studenti e dei genitori.

Continuano anche le trasferte nei Paesi partecipanti al progetto. In particolare, nella settimana dal 12 al 19 marzo, i 6 ragazzi prescelti – Arianna Bola, Beatrice Caprifogli, Giulia Davoli, Dario Milino, Iman Tarhora e Alice Torelli, insieme ai docenti Laura Carditello e Pasquale Collaro, si recheranno a Salonicco, in Grecia, dove incontreranno gli studenti provenienti dalle altre 5 Nazioni partecipanti (Turchia, Svezia, Francia, Romania, Grecia), per scambi culturali relativi alle tradizioni religiose. In quest’occasione i lavori prodotti dai ragazzi verranno mostrati agli altri partecipanti, al fine di accrescere le conoscenze sulle altre religioni presenti nel mondo e di sconfiggere l'intolleranza e il razzismo verso il prossimo (ignoto).

Durante il soggiorno in Grecia i ragazzi potranno visitare i monumenti e le chiese di maggior interesse, oltre ad avere l'occasione di stringere amicizia con coetanei di altri Paesi e di vivere pertanto un'esperienza indimenticabile.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48