Nuovo cambio di sede per l’ufficio turistico comprensoriale

Sabato 15 aprile prossimo s'inaugurerà in via Franceschini, nel centro storico di Castelnovo ne' Monti, il nuovo ufficio di informazione e accoglienza turistica (Iat) dell’Unione montana dei comuni dell’Appennino reggiano. L'inaugurazione sarà alle ore 10,30, alla presenza delle autorità e nel pieno delle manifestazioni che, nell'ambito del cartellone “Pasqua ne' Monti”, coinvolgeranno pienamente anche via Vittorio Veneto e via Franceschini.

"Non si tratta di un semplice trasferimento di un ufficio da una collocazione a un'altra - si legge in una nota - ma è frutto di una scelta precisa che ha anche un significato urbanistico importante".

Dicono in proposito il sindaco e presidente dell'Unione dei comuni, Enrico Bini, e l'assessore al turismo del capoluogo montano, Chiara Borghi: “Abbiamo fortemente voluto il posizionamento di questo servizio in centro storico, la parte più antica e interessante dal punto di vista architettonico del paese, una zona che si intende valorizzare con nuovi programmi di intervento che comprenderanno ad esempio il potenziamento della fruizione turistica per i percorsi su Monte Castello, per riscoprire e recuperare anche l’identità matildica del nostro paese. Attueremo anche altri programmi di promozione commerciale e di animazione di questa parte del paese, bellissima ma che oggi presenta ampi spazi di valorizzazione”.

Dice ancora la Borghi: “Abbiamo davvero intenzione di portare il centro storico ad un nuovo livello di fruibilità e questa inaugurazione è un segnale importante. L'ufficio ha uno spazio bello ed accogliente e inoltre entro la fine del mese saranno installate una nuova porta e una rampa già commissionate per rendere l'accesso privo di barriere. Le azioni che stiamo portando avanti vedono l'importante collaborazione dell'associazione 'Centro storico' composta da commercianti e cittadini del quartiere ed una che partirà a breve riguarda gli spazi commerciali sfitti lungo via Veneto e via Franceschini, che ospiteranno alcune rivendite temporanee ed outlet che saranno aperti al giovedì e alla domenica. Ci sono in programma tante cose e il posizionamento qui dell'Ufficio Iat è un elemento strategico perchè porterà in zona turisti e visitatori, permettendo loro di scoprire questa parte suggestiva e affascinante del paese. L'ufficio va incontro alle esigenze di un turismo che negli ultimi anni si è profondamente trasformato ed una sua riorganizzazione è stata progettata anche a seguito del lavoro condotto con il 'tavolo' sul turismo di cui fanno parte Unione dei comuni, Camera di commercio e Parco nazionale, che avevano siglato un apposito protocollo; e da cui sta nascendo una progettazione condivisa che segnerà le azioni future, molto importanti viste anche le novità all'orizzonte anche dal punto di vista normativo. La base è di ripensarci non più su semplici basi comunali, o di territorio ristretto, ma su una base più ampia, di area vasta, che abbia come fondamento prima di tutto l'area Mab-Unesco dell'Appennino, ma dialoghi anche con i territori delle coste liguri e toscane”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48