Carpineti a tre punti dal sogno, pari del Ramiseto/Cervarezza nel play-out d’andata

Un momento di Colorno-Carpineti

Dopo il fondamentale successo casalingo col Luzzara centrato prima della sosta di Pasqua, il Carpineti si aggiudica un altro scontro salvezza. Sul campo del Colorno arrivano tre punti d’oro. Vista la contemporanea sconfitta del Luzzara per mano del Rolo, ora il divario tra lo stesso Luzzara (terz’ultimo) e il Carpineti (sest’ultimo) è, infatti, proprio di 7 punti, che significano quel divario minimo per far si che non si disputi il play-out tra terz’ultima e sest’ultima. Ad oggi il Carpineti sarebbe quindi salvo direttamente, e per concretizzare questo grande traguardo, deve vincere la gara interna di domenica 30, contro la Sanmichelese. Per quanto riguarda la partita di tre giorni fa a Colorno, è stata una tipica sfida salvezza, con gli appenninici che hanno dovuto sudare, e non poco, per portare a casa il bottino pieno. La prima vera occasione è per i parmensi, al 21’, con un destro di Mattia Bovi che esce di poco. Ma 4’ dopo sono gli ospiti a passare in vantaggio, con un gran gol di Dallaglio (arrivato in doppia cifra), che portando palla sul limite dell’area ha eluso due avversari, per poi far partire un destro potente e preciso ad incrociare. La reazione del Colorno si stava per concretizzare a pochi minuti dall’intervallo, con Sylla che non trova lo specchio da buona posizione. Al rientro dalla pausa, la prima palla buona è per Degola, ma la conclusione non trova la porta. Subito dopo subentra, allo stesso Degola, Daniele Barozzi, non al meglio per un problema al ginocchio. Al 27’ arriva il pareggio, con Sylla che riceve da Lungu, e tutto solo nell’area piccola insacca di testa, in tuffo. Dopo due minuti arriva però il nuovo vantaggio del Carpineti, proprio con Barozzi (21° gol); Ferrara dalla sinistra serve il bomber che, tutto solo in area, non può sbagliare. Queste gare però ti fanno soffrire fino all’ultimo secondo, e fino al triplice fischio, non sono mai chiuse. Nel finale, infatti, il Colorno coglie prima una traversa, e poi trova un grande intervento di Rizzo, su un colpo di testa ravvicinato di Galli. Come detto sopra, il destino ora è tutto nelle mani del Carpineti. Ci sono diverse combinazioni per quanto riguarda la lotta per non retrocedere, e tutto si deciderà nei prossimi 90 minuti, ma la squadra di Pivetti con una vittoria renderebbe vane le speranze delle altre, mantenendo il margine di 7 punti sulla terz’ultima, qualunque essa sia. Domenica 30, a Carpineti, arriverà la Sanmichelese, quinta della classe. Fischio d’inizio alle ore 15:30; obiettivo la vittoria, per concretizzare un sogno.

In Prima Categoria vince l’Atletico Montagna non senza difficoltà, sul campo del Savignano. All’iniziale rete di Rinaldi, i locali hanno risposto con una rimonta, trovando due reti tra il 60’ e il 64’ (Ferrari e De Maria). All’80’, però, Predelli trova il 2-2, col 20° gol stagionale. All’86’ un’autorete di Soffritti sancisce il definitivo 3-2. Successo importante che certifica la partecipazione ai playoff, e l’ultimo turno vedrà di fronte la terza della classe (proprio l’Atletico) e la seconda, il Polinago.Una vittoria dell’Atletico Montagna, farebbe si che l’aggancio al Polinago si concretizzasse, e gli scontri diretti sarebbero a favore dei ragazzi di Capanni. La seconda posizione vorrebbe dire passaggio al turno successivo dei playoff, dato che la distanza con la quinta (Flos Frugi) è ampiamente superiore ai “famosi” 7 punti. In caso di sconfitta, l’Atletico disputerebbe anche il primo turno dei playoff, ospitando il Vezzano. Sarà, come sempre, giudice di tutti questi scenari il campo; prossima gara domenica 30, alle ore 15:30, Atletico Montagna-Polinago, ultimo turno della stagione regolare.

Sono andati in scena i playoff di Seconda Categoria, girone E, e anche i playout. Nell’andata di questi ultimi, il Ramiseto/Cervarezza ha pareggiato senza reti sul campo della Borzanese. Domenica 30 aprile ci sarà il ritorno, e i ragazzi di Domenichini hanno a disposizione due risultati su tre, essendosi piazzati sopra alla Borzanese nella stagione regolare. Per quanto riguarda i playoff, la Vianese ha regolato per 4-1 la Boiardo Maer, mentre al Fellegara è bastato un pari (persistito anche nei supplementari), visto il miglior piazzamento. Domenica 30 aprile ci sarà il secondo turno dei playoff, Fellegara-Vianese. Ai locali basterebbe ottenere un pari  dopo i 90’ più eventuali supplementari per passare il turno, visto il miglior piazzamento; la Vianese è obbligata a vincere.

In Terza Categoria è andato in scena il penultimo turno della stagione regolare. L’unica squadra che lottava per obiettivi concreti è il Ligonchio, che ha strapazzato con un roboante 7-0 il Real San Prospero. Al festival del gol hanno partecipato Oddo (tripletta), Nuccini (doppietta), Lanzi e Zannini. Per Gaspare Oddo è la decima rete col Ligonchio, mentre Nuccini don questa doppietta si porta a 23 reti, in testa alla classifica marcatori. L’ultimo turno sarà decisivo per determinare la posizione  del Ligonchio, soprattutto in chiave playoff. Il Collagna esce sconfitto per 3-0 contro una Reggio Calcio ancora in lotta per la zona playoff. Vittoria esterna per la Combriccola di Casale, sul campo del Virtus Bagnolo. Reti di Arduini e Francia, per l’1-2 finale. Infine secondo successo consecutivo del fanalino di coda Progetto Montagna, che ospitava la Polisportiva Quaresimo. Il 2-0 finale ha la firma di Cattoni e Troksy. Domenica 30 aprile l’ultima giornata: Massenzatico-Progetto Montagna, Collagna-Roteglia, Combriccola di Casale-Cavriago (importante in chiave playoff visto che il Cavriago è terzo con 55 punti, due punti in più del Ligonchio) e Ligonchio-Polisportiva Quaresimo.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48