Entroterre Festival riprende il cammino

Riserva Moac & Bukurosh Balkan Orkestra

Torna per la seconda edizione, con due eventi in programma sabato 24 e domenica 25 giugno Entroterre Festival, la manifestazione musicale, festival regionale di musica, cultura e territori dall’anima itinerante e dal respiro internazionale. Nato nel 2016, Entroterre proporrà anche quest'anno un ricco programma di proposte, che legano l'Emilia e la Romagna in un progetto organico di valorizzazione della musica colta e tradizionale.

Sabato 24 giugno la prima uscita sarà a Borzano di Albinea, con una iniziativa in collaborazione con il locale con il Centro di Educazione all’Ambiente e alla Sostenibilità (Ceas) di Albinea. La serata si aprirà alle 19, con due gruppi di cammino che si troveranno presso la sede del Ceas nel centro di Borzano, in via Chierici 2, che raggiungeranno a piedi il castello poco lontano dal paese. Dalle ore 20 nell'area del castello ci saranno la messa e a seguire la cena, poi dalle 21,45 il concerto della Riserva Moac & Bukurosh Balkan Orkestra. Il rientro a piedi verso il centro di Borzano alle 23 circa.

Riserva Moac & Bukurosh Balkan Orkestra è un originalissimo incrocio musicale, tra hip-pop e rock, radici molisane, con echi dei Dub Fx, Fanfara Ciocarlia, Gogol Bordello o Dj Shantel su robuste basi electro. Una Riserva dove la globalizzazione è quella delle diverse bellezze culturali e sociali, non quella triste dei mercati; dove la vera ricchezza è l’umanità. Consacrata nell’Arezzo Wave 2003, nel 2005 la band pubblica il primo Cd. Brani come Bienvenido en la reserva, Di vedetta sul mondo, Ungaretti, sono stati suonati anche al concerto del primo maggio 2006. Tra i più importanti festival a cui il gruppo ha partecipato figurano il Festival Interceltique de Lorient (FR), il Fimu di Belfort (FR), Bjcem, senza dimenticare un importante tour negli Usa.

Per informazioni sulla serata: associazione Amici del CEA 342.05.64.688.

L'EVENTO DI VIANO DEL 25/6 E' RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Domenica 25 giugno invece dalle ore 16 il secondo evento Entroterre sarà all'agriturismo Il Cavazzone di Viano. Una giornata in cui sarà presentato il programma completo di Entroterre 2017. Poi a seguire, dalle ore 18 ci sarà la possibilità di compiere una visita all'acetaia dell'agriturismo e dalle 18,30 via alla degustazione/ concerto “Melodie dei sapori”, con Arturo Stàlteri. Suite musicali saranno abbinate a vini tipici del territorio, in particolare Spergola e Lambrusco, e piatti preparati dal rinomato Ristorante del Cavazzone, dove ci sarà poi la possibilità, dalle 20,30, di fermarsi anche per la cena (su prenotazione, tel. 0522 858.100, 348.23.21.213, mail info@cavazzone.it. Menu: erbazzone fritto e torte salate, risotto agli asparagi in stagione, ai funghi o al radicchio e aceto balsamico, selezione di salumi e gnocco fritto, torte della casa o dolce al cucchiaio tipo panna cotta con il balsamico, con vini del territorio).

* * *

Arturo Stàlteri

Arturo Stàlteri, romano, ha composto le musiche per balletto, teatro e cinema. Svolge una vivace attività concertistica in Italia e all’estero rivolgendo la sua attenzione anche ad autori dell'area extra-colta. Nelle sue performance per solo piano propone oltre alle sue composizioni, brani di Debussy, Schubert, Bach, Beethoven, Chopin, Liszt, ma anche Sakamoto, Genesis, Sigur Ros, Glass, Mertens. Ha collaborato tra gli altri con David Sylvian, Sonja Kristina, Rino Gaetano, Carlo Verdone. Come critico musicale ha condotto il programma radiofonico Il Pianoforte per la Radio Vaticana (Studio A), e dal 1988 collabora stabilmente con Rai Radio 3 e Radio 2.

Maggiori informazioni su www.entroterrefestival.it.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48