La Coldiretti celebra la giornata del ringraziamento a Castelnovo ne’ Monti il 19/11alle 11,30 alla Resurrezione

Giovani in montagna
Agricoltori custodi responsabili della terra. Presidio del territorio montano

Domenica 19 novembre 2017 ore 11,30
Chiesa della Resurrezione - Castelnovo ne' Monti
Giornata del ringraziamento

«Quest'anno abbiamo scelto l'Appennino per celebrare la nostra giornata del ringraziamento - commentano Vitangelo Tizzano e Assuero Zampini, vertici della Coldiretti reggiana - anche per valorizzare un territorio da un punto di vista sociale ed economico che può consentire la permanenza ad aziende soprattutto condotte da giovani che altrimenti rischierebbero l'abbandono; un'occasione importante per riaffermare i principi e i valori della nostra agricoltura e del suo importante ruolo, specie nelle aree montane, a presidio e custodia del territorio».
È la Chiesa della Resurrezione quest'anno che ospiterà la celebrazione della Giornata del Ringraziamento, che la Coldiretti e Lapam Confartigianato organizzano per ringraziare del lavoro svolto nell'anno, del raccolto dei campi e chiedere la benedizione sui nuovi lavori.
Una Giornata in cui i coltivatori diretti e le loro famiglie, insieme alle autorità e ai cittadini, si incontrano per dire grazie per i frutti della terra e del lavoro dell'uomo e rivolgere al Signore una preghiera per il nuovo anno di lavoro che inizia.

"Sono soprattutto i giovani agricoltori ad essere sostenuti - proseguono Tizzano e Zampini - nel primo insediamento e negli investimenti connessi all'avvio della propria attività in montagna. Nel precedente PSR 2007/2013, piano di sviluppo rurale, la Regione Emilia Romagna ha erogato 3 milioni di euro a beneficio di 80 giovani e di questi 40 hanno ottenuto ulteriori 3 milioni per investimenti e ammodernamenti delle proprie strutture."

Ad oggi nella nuova misura PSR 2014/2020 si contano a livello provinciale 49 beneficiari tra i giovani delle zone montane, per 2 milioni e 400 mila euro erogati a cui si sommano, per 35 di loro, 2 milioni e 500 mila euro per investimenti e ammodernamenti aziendali.
Tuttavia ai contributi per avviamento di nuove imprese è necessario che si mantengano attivi anche servizi fondamentali per il presidio del territorio da parte di giovani e famiglie che altrimenti non potrebbero continuare a svolgere il proprio lavoro e la propria vita in montagna.
Tuttavia ai contributi per avviamento di nuove imprese è necessario che si affianchino, e si mantengano attivi,  anche servizi fondamentali per il presidio del territorio da parte di giovani e famiglie che altrimenti non potrebbero continuare a svolgere il proprio lavoro e la propria vita in montagna.

Per dare dunque ancor più valore al lavoro dei giovani nei campi delle zone montane, è stata scelta Castelnovo ne' Monti per ospitare la S. Messa del Ringraziamento, con l'offerta dei frutti della terra e del lavoro dell'uomo, che inizierà alle ore 11,30 e si concluderà con la benedizione dei mezzi agricoli nel parcheggio antistante e a seguire tutti i partecipanti e le autorità sono invitati alla degustazione dei prodotti agricoli.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48