La Pro loco assieme al Comune: 170 nuove luci su Marola e tanto risparmio

In dieci anni illuminare Marola costerà alle casse comunali 80.000 euro in meno. E sono 170 le nuove lucine di ultima generazione che illuminano ora le notti della storica borgata turistica carpinetana.  E' stato acceso l'altra sera, per la prima volta, il rinnovato impianto d’illuminazione. Non essendo stato annunciato e non essendovi avvezzi, non è passato inosservato: è infatti, ora, decisamente alta la qualità della prestazione illuminante. "Un'ottima scelta - commenta un lettore - sia per la perfetta esecuzione dell’impianto e che accresce il fascino notturno del paese".

Festa della Castagna. Tiziano Borghi e alla sua destra il capo gruppo di maggioranza Matteo Giovani sulla sua sinistra il presidente della PRO MAROLA Giannasi Giovanni

A sinistra il sindaco Tiziano Borghi e, a destra, Giovanni Giannasi, presidente della Pro Loco (foto di repertorio)

"Noi come cittadini di Marola e come Pro loco – spiega Giovanni Giannasi, presidente della attivissima Pro Loco – abbiamo partecipato assieme agli amministratori e ai progettisti a più di un incontro propedeutico all’esecuzione della nuova rete d’illuminazione e, per alcuni tratti periferici, abbiamo partecipato fattivamente con risorse nostre. Siamo oltremodo soddisfatti delle valutazioni fatte dall’amministrazione perché, oltre ad essere di alta qualità, sono portatrici anche del contributo che la nostra associazione ha messo in campo".

"Il rifacimento e l’estensione della rete d’illuminazione pubblica di Marola è stato un investimento importante ed è costato all’Amministrazione trecento mila euro", dice Mirco Costetti vicesindaco e assessore ai lavori pubblici del comune di Carpineti. "Sono stati installati nuovi pali al posto di quelli obsoleti e dove mancavano e sono stati istallati 170 corpi illuminanti di ultima generazione". "Siamo molto gratificati della soddisfazione espressa dalla Pro loco e dai cittadini di Marola - conclude il vicesindaco -, siamo altresì contenti del lavoro del progettista ingegner Loris Cavandoli e della ditta esecutrice nonché del risparmio di circa 8-10 mila euro annui che l’attuale impianto produce per la minor manutenzione richiesta rispetto a prima e per la minore energia elettrica necessaria per far funzionare i nuovi corpi illuminanti istallati".

Sempre in tema di illuminazione pubblica l'amministrazione comunale incontrerà gli abitanti di Valestra e delle frazioni limitrofe la sera dell'8 febbraio in paese.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Complimenti, ottimo lavoro, dopo tanti anni finalmente è stato risolto il problema.

    (Domenico)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48