Beffa delle bollette / Gambarini (FI): “Un buon governo deve impedire che i cittadini vengano così clamorosamente danneggiati”

"Altra fregatura in arrivo per i cittadini onesti: dovranno pagare le bollette dell'energia elettrica anche per chi non ha pagato. Lo hanno stabilito il Tar e il Consiglio di Stato, che costringeranno così gli italiani onesti a farsi carico delle quote dei morosi. Questo avviene nel silenzio dei grandi (e schierati) giornali e del Governo Pd uscente. In buona sostanza è stato creato l’ennesimo pasticcio da parte di uno Stato che ci considera tutti sudditi. Naturalmente ora si dirà che è una sentenza e il Governo non può fare niente. Ma non è così: un buon Governo, che tutela i suoi cittadini, deve impedire che essi  vengano così clamorosamente danneggiati. L'evasione (di qualunque tipo) va recuperata perseguendo chi evade. Far pagare in più chi già paga vuol dire incoraggiare altri italiani a non pagare. Un modo di fare questo distante anni luce dalla mia visione e da quella di Forza Italia. Anche a Parma, Piacenza e Reggio Emilia questa notizia ha sollevato giuste proteste. Voglio rassicurare: porre rimedio a questa ed altre storture illiberali sarà una delle nostre priorità. I tribunali amministrativi devono condannare chi viene colto in fallo, non punire gli onesti". Lo scrive in una nota Francesca Gambarini, candidata alla Camera per Forza Italia nel collegio plurinominale di Piacenza Parma Reggio Emilia.
Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Siamo in Italia, queste schifezze sono all’ ordine del giorno, io non sono orgoglioso del mio stato.

    (C219T)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48