La Lega chiede che sia rivista la decisione di privatizzare Asp Don Cavalletti

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Bini, sindaco di Castelnuovo, conferma la privatizzazione dei servizi sociali Asp Don Cavalletti e Sad e non dimentichiamo "#iostoconlecicogne".
Bene! Abbiamo saputo della notizia di cui la montagna temeva,  il sindaco Bini ha confermato la privatizzazione.
Siamo di fronte a uno dei tanti casi di politica mal riuscita. Siamo vicini ai cittadini e ai lavoratori che rischiano il posto di lavoro. Una vergogna per la comunità montana. Noi chiediamo come Lega di essere rivista la decisione e di portare massimo rispetto per le famiglie che ci lavorano oltre che agli utenti, soprattutto nel Sad (servizio assistenza domiciliare) molto a cuore per il buon lavoro fatto con passione. La montagna è in lutto per un altro fallimento di questa sinistra! Bini e compagnia bella a ca'!

(Segretario Provinciale Lega, Roberto Monti)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48