Pasta Dallari LG Competition torna a vincere contro i sanmarinesi

Domantas Simaitis

La Pasta Dallari LG Competition Castelnovo Monti torna al successo nel 21° turno del campionato di Serie C Gold sconfiggendo la Pallacanestro Titano con il risultato finale di 78-71. I montanari conquistano due  punti importanti per la lotta salvezza dopo ben 5 sconfitte consecutive.

Partita in equilibrio nei primi 10 minuti, con Castelnovo che si porta sul 8-2 che diventa 13-4 a metà quarto. Titano reagisce con un parziale da 7-0 e si riporta a 2 sole lunghezze, ma finale padroni di casa tornano a segnare e chiudono il periodo in vantaggio (17-14). In apertura di seconda frazione, i Titans firmano un parziale di 6-0 e vanno avanti nel punteggio per la prima volta nel match. La risposta della LG non tarda ad arrivare: Šimaitis è in gran giornata e firma il contro sorpasso, Magnani dall’arco porta a +5 i castelnovesi ma il canestro allo scadere di Aglio fissa il risultato della prima metà di gara sul 35-32.

Nel terzo periodo la LG cresce a livello difensivo ed il trio Mallon-Canuti-Šimaitis segna a ripetizione dall’arco spingendo Castelnovo sul +13. I sanmarinesi, privi di capitan Gamberini, insaccano la miseria di 3 punti in 6 minuti e solo nel finale riescono a rientrare sino al -11 grazie ai punti di Padovano. Nel quarto periodo Sinatra si carica la squadra sulle spalle e tenta di rimontare il gap maturato dai Titans, ma Mallon e Magnani rispondono colpo su colpo e la Pasta Dallari è ancora avanti di 13 a metà frazione. Nel finale di partita il match si fa intenso e la tenacia di San Marino si fa sentire: Castelnovo fatica a trovare la via del canestro e gli ospiti ne approfittano con un parziale di 6-0 che li riporta a -7. Pitton fa 2/2 ai liberi ma la tripla di Grassi  fa rientrare Titano a -6 con 1’30 da giocare. Šimaitis, mvp di giornata con 31 punti, gestisce gli ultimi possessi della LG e mantiene il vantaggio sugli avversari segnando dalla lunetta e da sotto. Sinatra sbaglia la tripla del -5, Guarino dall’altra parte fa 2/2 ai liberi e la Pasta Dallari è sul +8 ad 11 secondi dalla fine. La vittoria è nelle mani di Castelnovo, ma c’è da gestire la differenza canestri tra le due dirette rivali alla salvezza: infatti, nella gara di andata Titano aveva vinto di 5 e in caso di arrivo a pari punti fra le due formazioni guadagna la posizione in classifica chi ha accumulato il vantaggio maggiore nello scontro diretto. Zannoni segna un’improbabile tripla, Canuti commette fallo sul tiro e la conversione del libero dalla lunetta riporta Titano a -5. Castelnovo ha una decina di secondi per costruire l’ultimo possesso: Guarino sbaglia da 3 ma Šimaitis raccoglie il rimbalzo offensivo e sulla sirena segna il canestro del +7 che vale il 78-71 e capovolge la differenza canestri tra le due squadre. Grazie a questa vittoria, Castelnovo è ora a 14 punti, a soli 2 di ritardo dai rivali di giornata.

Faticosa ma meritata vittoria della Pasta Dallari, che nel finale rischia di perdere il match nonostante il +14 di metà 4° quarto. Eccezionale serata offensiva per Šimaitis che segna a ripetizione per la LG, chiudendo con 31 punti e un ottimo 11/16 al tiro (5/7 dall’arco). Per i Cinghiali, positive anche le prove di Magnani e Canuti. Gara ad alta intensità per Titano, che sbaglia tanto nella parte centrale del match e perde il confronto diretto con Castelnovo nonostante la fantastica prova del coraggioso e giovane Sinatra e le buone prestazioni di Aglio e Zannoni.

Nel prossimo week end la LG sarà ospite della capolista Ozzano in un match assai complicato per i reggiani, mentre Titano ospiterà a San Marino i bolognesi del Pontevecchio.

Pasta Dallari LG Competition Castelnovo Monti - Pallacanestro Titano 78-71

 Parziali: 17-14; 35-32; 55-44.

 Pallacanestro Titano: Grassi 10, Ricci 2, Gamberini ne, Macina, Galassi 3, Zannoni 14, Aglio 13, Sinatra 19, Calegari 2, Padovano 8. Allenatore: Foschi.

 Pasta Dallari LG Competition Castelnovo Monti: Canuti 11, Corradini, Barigazzi, Magnani 8, Rossetti ne, Šimaitis 31, Levinskis 7, Guarino 4, Torlai ne, Mallon 11, Garofoli ne, Pitton 6. Allenatore: Diacci.

 Arbitri: Ferrari-Culmone

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48