Un viaggio a Berlino in un libro-‘quaderno’ fotografico

Quando un viaggio scolastico non è solo una gita ma diventa anche occasione di ricerca, spunto di riflessione e confronto e stimolo artistico, allora può succedere che le impressioni, le emozioni, gli appunti e gli elementi raccolti nel cammino si trasformino poi in qualcosa di prezioso di cui si vuole tenere traccia, come uno scritto o uno scatto fotografico, oppure un piccolo libro che raccoglie entrambi, testi e foto, così leggero ma ricco di memorie e contenuti di cui non si vuole perdere memoria da poter essere definito un vero e proprio ‘quaderno’.

Si tratta del libro “La musica della memoria – Un viaggio a Berlino” del fotografo James Bragazzi, edito da “Abao Aqu” nella collana “I quaderni”. Una raccolta degli scatti di viaggio che accosta ad ogni immagine un pensiero, molti dei quali scritti dai ragazzi e ragazze della Scuola Secondaria di I Grado “Galileo Galilei” dell’Istituto Comprensivo di Villa, che l’anno scorso, in terza media, hanno avuto la possibilità di partecipare al tradizionale gemellaggio con la Thüringen Oberschule del quartiere Hellersdorf Marzahn di Berlino e di compiere il viaggio della memoria.

Il libro, che si presenta bilingue italiano e tedesco, contiene un testo di Emanuele Ferrari, scrittore, professore presso l’Istituto Comprensivo di Villa e assessore alla cultura di Castelnovo Monti, “La musica della memoria – 11 volte Berlino”, e uno scritto del fotografo James Bragazzi, “La gente e la fotografia impossibile”. Le traduzioni sono a cura di Giuliana Sciaboni.
Il ‘quaderno’ fotografico sarà presentato oggi, sabato 24 marzo, alle 17, al teatro “I Mantellini” di Villa Minozzo accompagnato dalla proiezione delle fotografie di Bragazzi.

James Bragazzi è fotografo professionista dal 1974. Ha girato tutto il mondo mettendo insieme reportage da ogni continente. La sua ricerca più importante è quella sul paesaggio del suo Appennino reggiano, che da oltre 30 anni continua a esplorare a piedi e a fotografare: dalle immagini formato panorama ai dettagli più minuscoli: acqua, vento, foglie.
Dal 2001 ha pubblicato moltissimi libri di fotografia dedicati soprattutto al suo Appennino, alla Pietra di Bismantova, ma anche a luoghi lontani come l’India e ‘Etiopia. Le sue ultime pubblicazioni riguardano il paese dove vive: “Casina. Bellezza vita gente”, e un lungo viaggio di fotografie in cammino lungo la Strada Statale 63 che da Gualtieri arriva ad Aulla, attraversando da nord a sud tutta la provincia di Reggio Emilia.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48