A Radionova “Ecco a voi…” Silvano Scaruffi

Silvano Scaruffi

Riprende la rubrica "Ecco a voi... A spasso fra storie, persone e fatti" su Radionova, ideata e condota da Doris Corsini, con un ospite che è di casa a Radionova: Silvano Scaruffi. Come da tradizione Silvano apre la stagione della rubrica "Ecco a voi...".

Martedì alle ore 17, in replica giovedì alle ore 10, sui 94,300 MHz.

Silvano Scaruffi

Ascolta i file:

Prima parte

Seconda parte

Terza parte

Ascolta la diretta di Radionova

Archivio trasmissione Ecco a voi…

Alcuni testi tratti dai racconti di Silvano:

Lettera a una donna che mi ha sfregato la macchina

Carissima, spero vivamente che tu muoia di stenti, misera e straccia, sdentata e curva, vecchia e sfatta. Se non vuoi finire a questa maniera orrenda e inumana chiamami, che vengo lì con un picco e ti finisco io, subitamente.

(Le pecore si contano a Maggio -Romanzo-)

 

Lettera a quelli della pro-loco su quel concorso che hanno fatto.

 Io è un pezzo che dico che qua, qua intorno, in cima a sti monti, tutto sta andando, per così dire, a puttane. Bisognerebbe essere però un minimo scantati da accorgersene, ma mi sa che voialtri, con quel movimento lì della proloco, mi sa che voialtri, dagli scantati, ci siete passati di corsa. Avete organizzato quel concorso lì, sotto carnevale, quel concorso per: sosia di Gatlone dei Puntrèe, quel concorso dove chiunque in paese si poteva mascherare da Gatlone, con il cappellaccio, lo sciarpone, il sigaro gli scarponi la pancia gonfia, e quello che più ci avrebbe somigliato vinceva un premio. Una forma di pecorino stagionato. E di iscritti ce ne sono anche stati, parecchi, il fatto strano è che si era iscritto anche Gatlone, dei Puntrèe, che quella forma gli faceva comodo, che senza denti l’avrebbe mangiata bene. Ma è arrivato quarto. Gatlone si è iscritto a un concorso per i sosia di Gatlone ed è arrivato quarto. Lo capite il dramma di questi posti?

(L’incantatrice di vermi- Romanzo inedito-)

 

Lettera su un fatto che mi è successo

 Una volta, una giornalista, ha scritto in un articolo che sono un artista eclettico. Dopo, ero seduto sul divano, mi sono alzato, e mi sono sentito eclettico. Allora mi sono riseduto.

(La paura delle cose inutili- Lettura-)

Silvano Scaruffi

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Devi essere registrato per inserire un commento.

Powered by WordPress | Officina48