Il 25 aprile sarà ancora all’insegna dell’Europa

Anche quest’anno il 25 aprile a Castelnovo Monti avrà una forte vocazione europea: alle celebrazioni torneranno a partecipare delegazioni di Illingen e Voreppe, i Comuni gemellati con Castelnovo, e di Kahla, la località tedesca dove furono deportati diversi montanari, costretti a lavorare nel campo sotterraneo in cui i nazisti realizzavano i caccia a reazione Me 262, e da cui molti non fecero ritorno. La manifestazione è organizzata da Comune di Castelnovo Monti, Associazioni Partigiane, Combattentistiche e dei Deportati, Unione dei Comuni dell’Appennino, Comitato gemellaggi di Castelnovo, Istituti superiori Cattaneo – Dall’Aglio e Nelson Mandela.

“Un’Europa di cittadini” è il titolo dato alla giornata, per commemorare il 73° anniversario della Liberazione, il 70° della Costituzione, il 74° della lotta di Liberazione. Il programma prevede mercoledì alle 9.15 il ritrovo a Castelnovo in piazza Peretti e il corteo per le strade del paese, con deposizione degli omaggi floreali al Teatro Bismantova, dove furono imprigionati gli uomini rastrellati in Appennino prima della deportazione, alla pineta di Monte Bagnolo con il monumento ai Caduti, al Monumento alla Partigiana vicino a Palazzo Ducale, al Monumento al Deportato vicino all’Isolato Maestà, alla pietra d’inciampo posta in via Primo Maggio. Delegazioni Partigiane porteranno corone anche ai cippi di Sparavalle, Tavernelle, Peep Pieve, Villaberza, Gombio.

Rientrati in piazza Peretti, con l’accompagnamento della Banda musicale di Felina, alle ore 10 ci sarà il saluto del Sindaco Enrico Bini, seguito dalle riflessioni degli studenti degli Istituti Cattaneo – Dall’Aglio e Mandela sul recente Viaggio della Memoria. Seguiranno gli interventi dei rappresentanti delle delegazioni di Illingen, Voreppe e Kahla. A Felina alle 12 ci si ritroverà in piazza Resistenza, dove si formerà il corteo. Alle 12.30 ci sarà la deposizione di una corona al Monumento ai caduti. Alle 13 al Parco Tegge il Pranzo sociale della Liberazione organizzato dalle Associazioni Partigiane.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Complimenti a Castelnovo ne Monti, al Sindaco Bini e a tutta l’Amministrazione; è un grande piacere costatare che Istituzioni, associazioni, scuole e tanti cittadini non dimenticano i valori per cui tanti Italiani, Americani, Canadesi, Austarliani, Neo Zelandesi e tanti altri hanno dato la Vita per dare a noi un futuro migliore. A noi compete dire Grazie a queste persone ma principalmente compete tramandare i grandi valori della Vita, che noi Alpini concentriamo in una sola parola “Alpinità”
    Viva l’Italia

    (Franzini Lino Sindaco di Palanzano)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48