All’Ostello dei Balocchi 40 partecipanti provenienti da cinque nazioni europee parteciperanno a un progetto di trekking con gli asini

Ostello dei Balocchi - il progetto “Donkeink”

Grazie alla collaborazione tra l’Ostello dei Balocchi di Casalino di Ligonchio gestito dalla Legambiente Ligonchio aps e l’Associazione “P.E.CO.- Progetti Europei di Cooperazione” di Genova che opera per la promozione della mobilità giovanile attraverso le opportunità offerte dal Programma Ersmus+, anche quest’anno si svolgerà la seconda edizione del progetto “S.T.E.P.S.” finanziato dall’Unione Europea. Si tratta di un progetto di scambio giovanile che avrà come tema principale il trekking “someggiato” ovvero con l’ausilio degli asini.

“L’Ostello dei Balocchi – dichiara  Stefano Regio, presidente della Legambiente Ligonchio aps – è a oggi l’unica struttura all’interno del Parco Nazionale a proporre attività di educazione ambientale per bambini e famiglie arricchita dall’originale caratteristica di utilizzare gli asini, animali assolutamente e indiscutibilmente legati alle tradizioni e alla cultura del nostro territorio di Appennino. La nostra mission da sempre è rappresentata dal promuovere forme di turismo sostenibile che siano in grado di far approdare sul territorio sempre più persone che non si sono mai avvicinate prima alla scoperta della nostra area. Con P.E.CO e con l’Associazione “Joint” di Milano sono due anni che collaboriamo e a oggi, sono stati all’incirca 300 i ragazzi provenienti da diverse nazioni europee che hanno trascorso il loro soggiorno di scambio internazionale presso l’Ostello dei Balocchi ”.

“Siamo molto soddisfatti dal fatto che anche quest’anno l’Unione Europea ha deciso di finanziare la seconda edizione del progetto “S.T.E.P.S.” (Share Trekking Experience Promoting Self-awareness) – precisa Airin Toscani responsabile delle attività di educazione ambientale e dei laboratori artistici dell’Ostello – che si svolgerà dal 18 al 26 maggio. Si tratta di un progetto che ci vede coinvolti in prima persona in quanto i quaranta partecipanti provenienti dalla Francia, Italia, Croazia, Estonia e Repubblica Ceca si cimenteranno in un’esperienza di trekking con gli asini che attraverserà tutto il territorio dell’ex comune di Ligonchio oggi confluito all’interno del neonato Comune di Ventasso”.

L’ambizioso obbiettivo che si pone questo progetto è di combinare alle principali attività di uno scambio giovanile (apprendimento interculturale, conoscenza e sviluppo personale, dinamiche di gruppo e promozione dell’Identità Europea) il trekking “someggiato” con gli asini nel Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano, migliorando la conoscenza che il partecipante ha di se stesso, l’esperienza nelle dinamiche di gruppo e l’apprendimento interculturale in un contesto lontano da quello di tutti i giorni.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48