Inaugurazione del locale di “Rubino”

Passo sabato nel pomeriggio per vedere se c’è gente all’inaugurazione, sembra lunedì di mercato, traffico bloccato, arrivo all’altezza del locale… una marea di giovani! Dalla strada al marciapiede alle scale, per non parlare dell’ingresso, un lavoro da matti, penso “Ripasso stasera forse è meglio”.

Esco verso le undici e la scena si ripete. Illuminato è spettacolare, ma sembra la calca di uno stadio. Soprassiedo, proverò più tardi. Vado nel mio bar abituale dove incontro un amico, è sceso da Campocatino per l’inaugurazione e ora ritorna in Garfagnana, e gli faccio “Ma cosa fai a Campocatino?” e lui “Mi ha assunto Rubino come chef, stiamo cercando anche un aiuto cuoco” gli dico “Alla grande! Domani ti vengo a trovare”.

Arrivano le tre di notte, non desisto e torno in centro… e niente! L’apoteosi! Ancora gente per ogni dove che cerca di entrare in questo nuovo locale. “Ah no! Stavolta sono più furbo. Domattina prima di partire per la Garfagnana passo a prendere un aperitivo. Va là che sarà ben finito questo caos”.

Domenica mi preparo e arrivo in centro… uguale!

Ma che abbiano dormito qua? Incredibile! Mi arrendo e parto per Campocatino, che in un oretta e mezza si raggiunge comodamente. Arrivo al locale e mettendomi a tavola faccio avvisare lo chef che se trova due minuti io sono lì a mangiare.

Ci sono anche Bini e consorte, che mi vengono a salutare, poi mentre sto gustandomi le papardelle col cinghiale mi vedo gettare sul tavolo un mazzo di chiavi e chi si siede di fronte a me? Rubino!

“Ciao ciao come stai?” gli chiedo “Allora l’inaugurazione com’è andata?” mi fa “Guarda gente ne è passata, ma l’unica cosa che so di preciso è che ieri sera sono stati usati quattro quintali di cubetti di ghiaccio!

Prima o poi riuscirò bene anch’io a entrare in sto locale!

(Colombani Gabriele)

Articolo correlato

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

7 Commenti

  1. Complimenti alla famiglia Romei per l’investimento che sicuramente darà soddisfazioni. Comunque Gabriele è sempre e solo un locale/bar come tanti e forse troppi a Castelnovo (visto che alcuni sono semi-deserti). Credo che tutto questo entusiasmo per un nuovo bar sia ingiustificato e preoccupante, anche considerando che i 4 quintali di ghiaccio non sono stati usati sicuramente per allungare Coca Cole e succhini di frutta. Saluti.

    (Ale)

    Rispondi
    • Non credo che sia vietato bere e servire alcolici… comunque non credo che i baristi ti mettano un imbuto in bocca. Cosa facciamo con la manifestazioni tipo “cantine aperte”?

      (Bacs)

      Rispondi
  2. Anonimo “Ale”, sai che mi hai illuminato? Pensavo che i quattro quintali di cubetti di ghiaccio fossero serviti esclusivamente per i succhi di frutta, d’altronde tutti i locali/bar della montagna distribuiscono esclusivamente succhi e Coca cola, non si finisce mai di imparare a questo mondo (dovrò anche preoccuparmi)…. Se hai voglia e tempo dà un occhio al sito ufficiale “http://www.castelnovoresort.it/”, forse ti accorgerai che non è solo un bar. Distinti saluti.

    (Colombani Gabriele)

    Rispondi
  3. Quanta ironia in questi commenti. Chi vuole aprire un locale se può che lo faccia pure. Chi ci vuole bere alcolici se maggiorenne che beva quanto vuole purché poi non si metta al volante. Se poi alcuni locali rimarranno semideserti saranno problemi dei rispettivi gestori. Gli altri non dovranno preoccuparsene. Forse Redacon poteva riportare l’evento dell’inaugurazione senza romanzarla in questo modo.

    (Giovanni R.)

    Rispondi
  4. Sono andato una sola volta alla inaugurazione di un locale ed ho visto gente
    intascare fette di salume ; uno spettacolo indegno e da allora non ho mai più partecipato.Idee personali a parte, complimenti alla famigliaRomei perchè chi crea posti di lavoro nella nostra montagna è solo meritevole di molta,moltissima gratitudine e la famiglia Romei fa questo da tanto tempo prima dell’inaugurazione del locale di via Roma.
    Armando Tagliati

    (ArmandoTagliati)

    Rispondi
  5. L’invidia e la gelosia sono una gran brutta cosa!

    (Paola Bizzarri)

    Rispondi
  6. Un fine settimana memorabile, finalmente abbiamo visto un paese ed una piazza centrale riprendere vita! Pensate a cosa c’era prima lì, applaudite e godetevi la vista!

    (Cristina Muzzini)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48