Punto nascite / Antonella Incerti (Pd): “Studiare modello alternativo, una mia proposta in campo”

Sulla situazione del punto nascite di Castelnovo ne' Monti, l’onorevole Antonella Incerti, deputata Pd, intende precisare quanto segue:

“A Castelnovo ne' Monti ho fatto una proposta al livello nazionale (essendo presente sia 5 stelle che Lega che guidano l’attuale governo) di rivedere l’atto della conferenza stato-regioni del 2010 e di studiare attraverso le aree interne un modello di punto nascita modulato su realtà come Castelnuovo Monti che tenga prima di tutto in considerazione il livello di sicurezza e che sia sostenuto sul piano delle risorse.
La regione non ha smentito ciò che è una proposta, non un piano già definito, e come ha sempre fatto seguirà gli indirizzi nazionali e condividerà eventuali percorsi.
Quella sera ho altresì rimarcato che non va sottovalutata, in questo contesto, la penuria di personale medico, questione che riguarda una programmazione generale nel Paese. Un dato di realtà che va affrontato se si vuole risolvere il problema”. 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48