Torna la seconda edizione di Risonanze della Parola

Dopo l'ottimo riscontro di pubblico della prima edizione nel 2017, riprendono gli appuntamenti della rassegna estiva “Risonanze della Parola”.
Lo splendido chiostro del Centro Diocesano di spiritualità di Marola ospiterà tre serate di grande suggestione e interesse organizzate in collaborazione tra Istituto Diocesano di Musica e Liturgia “Don Luigi Guglielmi” di Reggio Emilia, la Casa Madonna dell’uliveto di Montericco e il Centro Diocesano di spiritualità e cultura.
Parola di Dio, letteratura e poesia sacra, la musica dei diversi secoli proposte dai docenti e collaboratori della scuola Diocesana, dialogheranno e si intrecceranno tra loro perché la forza creatrice della Parola risuoni nella mente e nei cuori dei presenti. Una proposta di meditazione e spiritualità per i credenti; tre appuntamenti di grande valore culturale per tutti.

Il primo appuntamento sarà mercoledì 11 luglio: “Maria Vergine del silenzio” proporrà Testi Mariani letterari e poetici dai Padri della Chiesa ai giorni nostri, con Marina Coli (voce recitante), Loredana Bigi (soprano), Benedetta Polimeni (flauto) e Nadia Torreggiani (pianoforte).

L’appuntamento successivo sarà mercoledì 1 agosto, con “Stola e grembiule”, meditazione spirituale su testi di Monsignor Tonino Bello, con Lucia Spreafico (voce recitante), Giovanni Mareggini (flauto) ed Edoardo Ponzi (percussioni).

Mercoledì 22 agosto il ciclo si concluderà con “Guardia, quando avrà fine la notte?”, sul profeta Isaia nella versione di Guido Ceronetti, con Antonio Burani (voce Recitante), Patrizia Filippi (flauto) eGiorgio Genta (chitarra).

I concerti inizieranno sempre alle ore 21 e saranno tutti a ingresso libero. Avranno luogo anche in caso di maltempo trasferendosi dal chiostro alla adiacente Badia Romanica.
Sarà gradita una offerta per le necessità del Centro.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48