Da Gambo a Gambo, cronaca di un gemellaggio

Riceviamo e pubblichiamo.

-----

Cari Amici,

L'attivo presidente Alberto Campari

nello scorso mese di giugno in Piemonte è avvenuto un interessante gemellaggio tra la comunità del paese di Gambo, nelle Langhe, e la comunità di Gambo in Etiopia.

Solitamente i gemellaggi vengono fatti per avere scambi culturali, magari perché c’è un passato che unisce, una storia tra paesi differenti. Quella di Gambo è invece una simpatica storia, nata quasi per caso. Un nome comune ed una infermiera, Enza Fruttero, originaria delle Langhe e da decenni impegnata ad aiutare l’ospedale missionario rurale di Gambo.

Così Enza parla del Gambo Hospital agli abitanti delle Langhe e l’idea di poter aiutare i fratelli lontani che sono in difficoltà piace.

Da ciò è nato il primo evento che ha sancito questa amicizia; da domenica 1 a domenica 8 luglio nelle Langhe ha avuto luogo “Colline sorelle: da Gambo a Gambo. Volti e storie di Langa ed Etiopia”. Domenica 1° luglio il vescovo di Alba, S. E. Monsignor Brunetti, ha inaugurato la manifestazione con la santa messa. A seguire c’è stata una esposizione di prodotti artigianali etiopi, quindi la presentazione dell’evento e le finalità che lo hanno fatto nascere, con la partecipazione di Marco Marini, responsabile della regione Africa - Sud America dei Consolata. La chiusura della giornata è avvenuta con un concerto di cori gospels e di canti piemontesi.

Nelle giornate di mercoledì, giovedì e della domenica successiva, altre manifestazioni hanno coinvolto giovani e adulti.

Una idea divertente e dai contenuti forti, quella di Enza, che speriamo possa proseguire e seminare speranza per Gambo e… Gambo.

(Alberto Campari, presidente Gruppo Amici Ospedali Missionari)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48