Home Cronaca Baiso: in arrivo la 62^ adunata provinciale Alpini

Baiso: in arrivo la 62^ adunata provinciale Alpini

4
1

Sarà un fine agosto caratterizzato dalle penne nere quello che si prospetta per Baiso.

Nel paese dei Calanchi infatti, nelle giornate del 31 agosto, 1 e 2 settembre, si terrà la 62’ Adunata provinciale degli Alpini. Gli Alpini della Sezione locale di Baiso, avvalendosi della collaborazione di Nordic Walking e Pro Loco Baiso, sono stati in grado di allestire un ricco e variegato programma, che vale la pena illustrare:

venerdì 31 agosto:
- Ore 17 e 30: Avvio dell’Adunata con inaugurazione della mostra “Montagne e Alpini, un binomio di italianità 1914-1918/ 1940-1943/ 1943-1945
- Ore 19 e 30: Cena insieme in allegria con gnocco e tigelle
- Ore 21: Esibizione del Coro Canossa e del gruppo musicale Cinc Cerr Cor presso il Centro Civico

Sabato 1 settembre:
- Ore 8: Alzabandiera e interventi di Protezione Civile presso Casa Toschi e Scuole Medie Baiso
- Ore 15: Deposizione di Fiori alla Madonna degli Alpini e Onore ai Caduti nelle frazioni di Baiso
- Ore 17 e 30: Consegna medaglie agli alunni della scuola primaria di Baiso per il progetto “Disegni solidali”
- Ore 18: Gara di sfogline per la Solidarietà Alpina organizzata dal gruppo Nordic Walking Baiso (info e iscrizioni: 3497604467)
- Ore 18 e 30: Sfilata della Bandiera Cisalpina, del Vessillo Sezionale e del Gonfalone del Comune con la Fanfara Alpina Vallecamonica
- Ore 19 e 30: Cena insieme con cassagai, gnocco e tigelle
- Ore 21: premiazione della Gara delle Sfogline
- Ore 21 e 30: Concerto della Fanfara Alpina Vallecamonica con intervento sulla Solidarietà Alpina

Domenica 2 settembre:
- Ore 9 e 30: Ritrovo e ammassamento presso la Piazza del Comune
- Ore 9 e 45: Alzabandiera – Onore ai caduti e saluto delle massime Autorità
- Ore 10 e 45: sfilata verso la Chiesa di Baiso per la celebrazione della S. Messa
- Ore 11 e 45: Sfilata per le vie del paese fino ai Monumenti ai Caduti
- Ore 12 e 30: Rancio Alpino presso il Centro Civico
- Ore 15: estrazione sottoscrizione a premi della Solidarietà Alpina
- Ore 16 e 30: Ammaina Bandiera

La 62’ Adunata Provinciale coincide inoltre con la 15’ Festa della Solidarietà Alpina: il ricavato dell’intera manifestazione verrà infatti donato in beneficenza, continuando così la nobile usanza che, nei precedenti 14 anni, ha permesso di donare circa 150 000 euro. Quest’anno, a beneficiare della solidarietà alpina, saranno il progetto “Adulti diversamente abili” di Cavola, la Casa di Riposo “Papa Giovanni XXIII” di Baiso, la Protezione civile A.N.A. ed il piccolo Francesco, un fiero montanaro di quattro anni affetto da una grave malattia genetica. Ora che il programma è servito, gli Alpini di Baiso invitano calorosamente tutti voi a partecipare!

Articolo precedenteCanossa, “Luceria sotto le stelle” sabato 25 agosto
Articolo successivoUrbanistica partecipata per il centro di Felina

1 commento

  1. Sarà un piacere ritrovarci a Baiso all’adunata sezionale di Reggio Emilia, grazie al sindaco Corti e a tutta l’amministrazione per questa ospitalità; già questo dimostra l’attaccamento di queste terre alle Penne Nere, ai valori di chi porta il cappello alpino. Mai come ora abbiamo bisogno degli alpini e dei valori che essi rappresentano e mai come ora noi alpini dobbiamo tramandare ai giovani gli insegnamenti che abbiamo ricevuto dai nostri Padri. Chi insegna ai giovani i valori dell’altruismo, dell’associazionismo, del portare aiuto a chi ha bisogno, del fare qualcosa per il nostro territorio e per gli altri, del rispetto degli anziani e di chi è in difficoltà, ecc. ecc.? Dovrebbe competere alla società, ma i risultati li vediamo e nessuno di noi può essere soddisfatto; e allora devono farlo gli alpini, non solo con le parole ma con l’esempio e i fatti. Quando vedo gli alpini pulire i monumenti, tenere in ordine il proprio paese, le proprie chiese e le proprie scuole, organizzare eventi per devolvere il ricavato a chi ha bisogno, mi dico: questi sono i “Veri Alpini”. Ringrazio la Sezione Ana di Reggio Emilia per quanto sta facendo per questa sezione, ogni evento comporta impegno, dedizione e disponibilità, anche se si tratta di una festa. Un saluto a tutti e un appello: siate Alpini.

    (Franzini Lino, Alpino)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.