Home Cronaca Soffoca la madre poi si lancia dal viadotto sul Secchia

Soffoca la madre poi si lancia dal viadotto sul Secchia

4
0
Ponte Secchia (Google Maps)

È un caso di omicidio-suicidio quello scoperto dai carabinieri di Baiso e Castelnuovo ne’ Monti, nella mattinata di giovedì. Un uomo di 53 anni, Paolo Fontana, da quanto si apprende, ha prima ucciso la madre di 80 anni, Elide Valentini con cui conviveva a Sassuolo, soffocandola nel sonno,  poi ha preso l’auto e ha vagato per diverse ore e infine si è suicidato gettandosi dal viadotto sul Secchia a Baiso.

Il suo corpo è stato ritrovato a Ponte Secchia, frazione di Baiso, sotto a un viadotto di una strada provinciale, grazie alla segnalazione di un automobilista che ha visto la vettura dell’uomo vicino al ponte, ferma con il motore acceso.

L’uomo lavorava in una ceramica: suo padre era morto tre mesi fa. Lascia anche un fratello.

Dai successivi accertamenti –  le autorità hanno svolto un controllo nella casa in cui era residente a Sassuolo (Modena) –  è stato ritrovato il corpo senza vita della madre 80enne.

L’ipotesi più accreditata è che sia stato il figlio ad ucciderla, probabilmente strangolandola: dal primo esame del medico legale, la donna è morta soffocata.

Sono in corso le indagini.

Articolo precedenteColtivare la bellezza in Appennino 
Articolo successivoIntervento del Soccorso Alpino per recuperare un fungaiolo deceduto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.