Bini a Roma al Comitato Aree Interne per parlare di servizi e punti nascite

Sono emersi spunti interessanti dall'incontro che si è svolto a Roma, indetto dal Comitato Tecnico Aree Interne, che ha visto la presentazione di un nuovo libro dedicato alla Strategia nazionale per le Aree Interne e gli interventi di alcuni Sindaci sulle criticità incontrate trasversalmente dai territori inclusi nella Strategia e valutare le possibili prospettive future.

Un incontro che si è svolto a Palazzo Chigi e al quale era stato invitato a parlare anche il Sindaco di Castelnovo ne' Monti e Presidente dell'Unione dei Comuni dell'Appennino Enrico Bini, in particolare sul tema della tenuta dei servizi e della chiusura dei punti nascita avvenuta in molti territori italiani.

“È stato un incontro positivo – afferma Bini – dal quale è emerso come i problemi che abbiamo vissuto sul nostro Appennino a seguito della chiusura del punto nascita dell'Ospedale Sant'Anna, così come quelli di Borgo Val di Taro e Pavullo nel Frignano, sono condivisi con molti altri territori. Ho anche avuto modo di avanzare la proposta di collaborare per la costruzione di progetti sperimentali che possano essere realizzati nei territori aderenti alla Strategia Aree Interne, per i punti nascita e non solo, che superino il concetto di legare il mantenimento dei servizi, nei territori montani e periferici, al raggiungimento di determinati parametri numerici. Devo dire che su diversi aspetti che ho posto sul tavolo, ho ricevuto riscontri positivi, in particolare dal delegato Anci per le Aree Interne, Matteo Bianchi, che ha evidenziato come il venir meno di un servizio, in particolare i punti nascita, può avere poi ripercussioni a lungo termine su altri aspetti, come ad esempio la tenuta degli istituti scolastici. Anche sulla proposta di costruire progetti ad hoc per le aree interne ho avuto risposte che denotano interesse, e credo che si potrà continuare a lavorare in questa direzione”.

All'incontro hanno partecipato anche il giornalista dell'Ansa Paolo Teodori, il Ministro per il Sud e per la Coesione, Barbara Lezzi, il Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, Erika Stefani, il Presidente dell'Istituto per la Finanza e l'Economia Locale, Guido Castelli e il Presidente dell'Anci, Antonio Decaro, l'economista Fabrizio Barca, Sabrina Lucatelli e Francesco Monaco del Coordinamento Comitato Tecnico Aree Interne, che hanno presentato il libro “La voce dei Sindaci dei Comuni delle Aree interne – Problemi e prospettive della Strategia Nazionale”, e diversi Sindaci che vi hanno collaborato.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

2 Commenti

  1. Io signor sindaco vorrei sapere nello specifico di cosa ha parlato e poi se ha il coraggio di ripresentarsi alle prossime elezioni…
    Spero mi possa rispondere
    Grazie

    Cristian

    Rispondi
  2. Si, sicuramente un incontro positivo, al ristorante vecchia Roma: menu paglia e fieno, coda alla vaccinara, saltimbocca alla romana, abbacchio ecc Ah, dimentica: dolce e caffè. E il montanaro che pensi per se’.
    Ma guarda te, da sindaco PD prima accetto la chiusura del punto nascite, la riduzione dei servizi ospedalieri, e poi me ne vado a parlare a Roma come se a decidere questi tagli fosse stato qualche altro partito e non Il PD. Nel quale sono sempre stato, grazie al quale ho fatto carriera e nel quale ho vinto le primarie per la candidatura a sindaco. Ma con che faccia?

    Alessandro Davoli

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48