Lutto a Montalto: si è spenta Raffaella Valcavi in Davoli

Dolore e commozione a Montalto, frazione di Vezzano sul Crostolo, ha suscitato la notizia della morte di Maria Raffaella Valcavi in Davoli. Raffaella è deceduta mercoledì, all’età di 78 anni, all’arcispedale Santa Maria Nuova dopo un lungo ricovero.

Maria Raffaella Valcavi

Abitava a Montalto con la sua famiglia dove era molto conosciuta e benvoluta. Viene ricordata per la sua cordialità, generosità e discrezione. Ha sempre frequentato la parrocchia di Montalto in cui collabora assiduamente pure il marito prof. Paolo Davoli, ex insegnante.

E’ stata attiva nel volontariato della comunità parrocchiale occupandosi della pulizia della chiesa, del lavaggio e dell’ordine della biancheria sacra dell’altare e nel passato, in età giovanile, era stata anche catechista. Era stata inoltre volontaria della casa della carità di San Giovanni di Querciola (Viano).

Aveva aderito e partecipato alle iniziative promosse dall’Azione Cattolica. Raffaella in giovane età aveva svolto per alcuni anni il lavoro di infermiera all’ospedale di Reggio. Ha poi seguito instancabilmente la sua famiglia come casalinga. Lascia il marito Paolo, i figli Stefano e Andrea, le nuore Elisabetta e Federica, i nipoti Maria Chiara, Letizia, Alessandro e Lorenzo.

La salma della pensionata è stata trasferita alla camera mortuaria della casa di riposo ‘Le Esperidi’ di La Vecchia. I funerali saranno celebrati nella mattinata di sabato 3 novembre con partenza in auto alle ore 10.45 dall’obitorio di La Vecchia per raggiungere la chiesa di Montalto dove sarà officiata la Santa Messa. Il feretro della 78enne, terminata la funzione religiosa di commiato, sarà poi accompagnato in auto al camposanto di Montalto. Questa sera (venerdì 2 novembre), alle 21, nella chiesa di Montalto sarà recitato il rosario in suffragio della defunta.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48