Turno infrasettimanale, vincono Baiso, Vianese, Real Casina e Carpineti con triplo Cassinadri, cade l’Atletico, prima sconfitta per il Levizzano

Nel turno infrasettimanale di Ognissanti, il campo ha decretato esiti ancora una volta altalenanti per le nostre formazioni. Vincono Baiso Secchia (capolista in Promozione), Vianese, Real Casina (capolista in Seconda Categoria) e Carpineti, un punto a testa per Collagna e Progetto Montagna nel derby, pari anche per il Ramiseto Ligonchio (ancora capolista in Terza Categoria); perdono, invece, l'Atletico Montagna, il Levizzano (ancora capolista in Prima Categoria, alla prima sconfitta in campionato) e la Cerredolese. Andiamo a vedere le situazioni nel dettaglio, dalla Promozione alla Terza.

Corbelli esulta con i suoi compagni, 1-0 Baiso

Promozione dalla doppia faccia: sorride il Baiso Secchia, meno l'Atletico Montagna. Al "Mapiana" di Baiso, i canarini di mister Mediani ospitavano i bolognesi del Casalecchio. Il Baiso Secchia ha fatto la partita, creando diverse occasioni, ma la rete decisiva è arrivata solo all'85', quando il solito Francesco Corbelli ha sfruttato al meglio i suoi centimetri su un calcio d'angolo, e ha indirizzato di testa la palla sotto al sette per il pesante e prezioso 1-0. E' il secondo successo di fila per 1-0 per il Baiso, e sempre con gol decisivo di Corbelli. Ora i punti sono 21, e la vetta è condivisa con La Pieve Nonantola e con la Modenese.

Non è andata bene, invece, all'Atletico Montagna, che in casa, sul sintetico, ha ceduto alla Modenese per 3 a 0. Risultato che potrebbe far pensare ad un dominio schiacciante della Modenese, ma così non è stato. Spieghiamoci: l'Atletico ha meritato di perdere e non ha fornito una bella prova, ma ieri qualsiasi episodio è girato storto. La prima mezz'ora di gara è stata molto equilibrata, con l'Atletico che aveva il possesso del pallone e che ha creato un paio di situazioni potenzialmente interessanti. Poi, nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo, l'Atletico ha avuto un black out e la Modenese ha sfruttato al meglio tre episodio. Al 30' un calcio d'angolo (con Algeri che stacca di testa e colpisce Lusvarghi che segna in modo rocambolesco), poco dopo realizzando un rigore di Cisse (fallo ingenuo di Caselli su Rizzo), e al 42' sfruttando al meglio una brutta palla persa in mezzo da Guidetti, concretizzata con un gran sinistro di Algeri all'angolino. La ripresa non ha regalato grossi spunti: l'Atletico in un paio di situazioni ha sfiorato l'1 a 3, ma va detto che Nutricato con due parate fantastiche ha evitato un passivo più pesante.  La situazione di classifica resta comunque normale, nel senso che l'Atletico con 13 punti si trova esattamente al centro della classifica.

Domenica bel derby a Castellarano fra Castellarano (15) e Baiso (21), sfida particolare per il bomber dei locali Daniele Barozzi, baisano doc. L'Atletico Montagna (13) andrà, invece, sul campo di una delle capoliste, La Pieve Nonantola (21).

Luca Campani, bomber della Vianese

In Prima Categoria torna alla vittoria la Vianese, dopo tre gare di fila senza successi. Sblocca la gara col Roccamalatina Simone Mazzacani, al 16'. Nella ripresa la doppietta di Luca Campani intorno all'80' definisce il rotondo 3-0, che fa salire i rossoblù a 11 punti in classifica. Per Campani il bottino ora è di sei reti. Prima sconfitta in campionato per la capolista Levizzano, che a Casalgrande perde di misura. E dire che dopo 4' la capolista era passata in vantaggio col gol di Fornaciari, subito però pareggiato dai locali con Di Bernardo. E poco prima dell'intervallo Curti sigla il definitivo 2-1. Perde anche la Cerredolese, sempre di misura. Decide la sfida col Monteombraro una rete degli ospiti firmata Boccher.

Domenica derby: il Levizzano (19), infatti, ospiterà la Cerredolese (10). La Vianese (11) andrà sul campo del Colombaro (7).

 

 

 

Torna al gol Daniele Rocca, nel poker della capolista Real Casina

In Seconda Categoria, il Real Casina ha giocato mercoledì 31, nell'anticipo. A Cavriago contro lo Sporting Cavriago non c'è stata partita, col Casina che ha vinto 4 a 0. I quattro gol portano la firma di quattro acquisti dell'ultima estate: Daniele Rocca (4° centro), Robert Morani (6° centro, capocannoniere insieme a Lodi del Montecavolo e Rossi dell'Fc 70), Lorenzo Magliani (1° gol) e Enrico Zurli (2° gol consecutivo). Nel finale espulso Andrea Ferrarini per fallo da ultimo uomo. Dopo le gare di ieri pomeriggio lo Sporting Cavriago è scivolato all'ultimo posto, mentre grazie allo 0-0 fra Santos e Circolo Anspi, il Real Casina è primo, in coabitazione col Santos.

Domenica impegno casalingo: il Real Casina (19) ospiterà il penultimo Viaemilia (6).

Emanuele Cassinadri, autore di una tripletta nel 4 a 3 vincente del Carpineti

In Terza Categoria proseguono le striscia di imbattibilità di Ramiseto Ligonchio e Progetto Montagna. Il Ramiseto Ligonchio sul campo della Borzanese era passato in vantaggio all'86' su rigore del solito Diallo, e proprio quando la vittoria sembrava cosa fatta, al 93' arriva un rigore per la Borzanese, realizzato da Fontana. Ramiseto che resta primo, ma le inseguitrici hanno accorciato. Una di queste è il Progetto Montagna, che ha pareggiato nel derby col Collagna. Collagna che, dopo essere andato in svantaggio al 6' per un autogol di Thomas Guglielmi, ha ribaltato addirittura nel giro di 4' il risultato: all'8' col capocannoniere Furloni (7° centro) e al 10' con Menichini. Il 2-2 definitivo del Progetto arriva all'ultimo respiro su calcio di rigore, realizzato da Ludovico Belli. Torna al successo il Carpineti: sono sempre partite ricche di gol quelle dei ragazzi di mister Peila, e i numeri parlano chiaro. I biancoazzurri hanno il miglior attacco con ben 26 reti segnate in 8 turni. Ma le reti subite sono davvero tante: ben 21 in 8 turni (solo l'Invicta Gavasseto ha fatto peggio con 25 reti subire). Ieri mattatore di giornata Emanuele Cassinadri (sei reti in campionato), decisivo con una tripletta nel 4-3 sul Puianello. Al 9', però, era il Puianello ad essere passato in vantaggio, col gol del bomber Mbaye. Poi al 12', al 33' e al 35' arrivano i tre gol di uno scatenato Cassinadri. Nella ripresa, accorcia Tarabelloni al 48', e siamo sul 3 a 2. Al 77' un rigore di Magnani porta il Carpineti sul 4-2. Il Puianello trova un'infilata vincente e a pochi minuti dal termine trova il 4 a 3 con Guidarini, ma poi non succede più nulla. Carpineti che così sale a 14 punti e riprende la corsa alla vetta, ora distante quattro punti.

Domenica il Collagna (8) andrà sul campo del fanalino di coda Massenzatico (1); sfida di vertice per il Ramiseto Ligonchio (18) che andrà sul campo del Virtus Bagnolo (17). Il Carpineti (14) andrà sul campo della Polisportiva Quaresimo (4), mentre il Progetto Montagna (16) ospiterà il Cavriago (14).

 

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48