Mister Montermini non è più l’allenatore dell’Atletico Montagna, esonerato mister Peila a Carpineti, Real Casina primo da solo

Non un weekend particolarmente positivo quello che ci siamo appena lasciati alle spalle. In Promozione sconfitte per Baiso Secchia e Atletico Montagna; notizie importanti in casa di quest'ultimo, perchè domenica sera, dopo la sconfitta interna per 1-0 col Castellarano, si è dimesso mister Benedetto Montermini, e ora l'Atletico, che non si aspettava questa decisione, cerca un altro allenatore. In Prima Categoria seconda sconfitta di fila per il Levizzano, stessa cosa per la Cerredolese, mentre l'altalenante Vianese ha battuto lo Zocca. In Seconda bel successo esterno del Real Casina che si porta primo da solo e +2 dal Santos. In Terza il Progetto Montagna batte per 1-0 il Ramiseto Ligonchio nel derby tutto montanaro, mentre perde il Carpineti che non riesce a trovare continuità. E la socetà ha deciso di esonerare mister Davide Peila. Secondo successo di fila per il Collagna. E ora andiamo a vedere, categoria per categoria, com'è andata domenica  nel dettaglio.

Benedetto Montermini si è dimesso dall'incarico di allenatore dell'Atletico Montagna

In Promozione, come anticipato prima, si è dimesso l'allenatore dell'Atletico Montagna Benedetto Montermini, e insieme a lui lasciano Castelnovo anche gli altri due componenti dello staff tecnico: il vice Gianluca Rondanini e il preparatore dei portieri Andrea Predieri. La dirigenza dell'Atletico si è detta molto sorpresa di questa decisione, perchè per i dirigenti la posizione di Montermini non era minimamente in discussione. Montermini ha fatto sapere che la decisione è maturata non a causa di un fatto preciso, ma perchè dopo queste tre sconfitte di fila, gli sono venuti dubbi a proposito del suo operato, e si sente di non essere riuscito a dare il 100% in questa esperienza. Ora il direttore sportivo Matteo Bimbi, che è confermatissimo al suo posto, è al lavoro per trovare una soluzione prima possibile. Intanto domani, nella sfida di Coppa sul campo della FalkGalileo (ore 20.30) andrà in panchina Bimbi insieme al vice presidente Mario Colombari. Per quanto riguarda la sfida di domenica col Castellarano, l'Atletico Montagna ha perso di misura (0-1): decisiva la rete del centrocampista Turci (al 3° centro di fila) siglata al 32' della ripresa. Bravo Turci a deviare a rete un cross in scivolata di Andrea Toni. Questo gol ha certificato il terzo successo di fila per il Castellarano, e la terza sconfitta di fila per l'Atletico. Da segnalare che, nonostante la situazione, l'Atletico (13) in classifica è in una situazione in linea con i programmi. Dalla penultima Scandianese (11) all'ottavo Polinago (16) ci sono cinque punti soltanto.

Sconfitta anche per il Baiso Secchia, anche questa per 1-0. Nel derby con la Casalgrandese di mister Beppe Ingari è venuta fuori una partita brutta, senza occasioni degne di nota. Ma come spesso succede in gare bloccate e prive di spazi come queste, serve la giocata della domenica per risolvere il tutto, e ad estrarre il coniglio dal cilindro è stato Aldi Shpijati, che ha trovato un gran tiro ad un quarto d'ora dal termine. E' la seconda sconfitta di fila per il Baiso, che comunque resta pienamente nella zona playoff, e la situazione di classifica non impedisce assolutamente di continuare a stupire, perchè va sempre ricordato che il Baiso (21) è alla prima stagione di sempre in Promozione, e l'andamento che sta avendo fino ad ora va al di là dei vari pronostici che potevano essere fatti. Dalla prima posizione (Arcetana e Pieve Nonantola a quota 24) alla settima (San Felice a 20) ci sono appunto sette squadre racchiuse in quattro punti, quindi può succedere di tutto e ogni domenica ci saranno ribaltamenti.

I prossimi impegni: domenica il Baiso (21) andrà sul campo del fanalino di coda Maranello (7). L'Atletico (13) domani sera andrà sul campo della FalkGalileo (13) per giocarsi il passaggio ai quarti di finale di Coppa (basta il pareggio). Domenica, invece, andrà sul campo dei modenesi del Polinago (16), ed è probabile che in questa occasione siederà sulla panchina dell'Atletico il nuovo allenatore

Un momento di Vianese-Zocca, finita 2-1

In Prima Categoria, arriva la seconda sconfitta di fila per il Levizzano, che non vince dal 21 ottobre. Sul campo della Flos Frugi è finita 2-0 per i locali, che sono partiti subito forte centrando una traversa con Canalini al 6'. Il Levizzano si vede al 37', quando Riccardo Geti prova la botta, ma Carboni è ben posizionato e para. Al rientro dagli spogliatoi ecco un altro sussulto del Levizzano, con Manolescu che si mette in proprio, ma Carboni è ancora attento. Ritorna in avanti la Flos Frugi al 59' quando Calaiò mette una palla pericolosa in area, ma la sfera esce fuori di un soffio. L'1-0 arriva al 76': ancora Calaiò prende iniziativa, palla messa in mezzo e l'ex di turno Chiea devia malamente nella propria porta. All'84' uno scatenato Calaiò chiude la partita con un preciso diagonale che non lascia scampo a Cavalletti. Ora i punti dal Levizzano alla capolista Castelnuovo sono tre, ma ricordiamo che il Levizzano deve recuperare il derby con la Cerredolese, sospeso domenica 4 novembre alla mezzora di gioco per nebbia. La partita sarà recuperata domani sera alle 20.30, e si partirà dal primo minuto. Seconda sconfitta di fila anche per la Cerredolese, che non vince da quattro turni, ed ora è stata risucchiata nella zona rossa dei playout con i 10 punti racimolati, anche se va ricordato sempre che ha una partita in meno. La sconfitta è arrivata in casa col Lama 80 per 1-2. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 38' del primo tempo con Ferrari, e hanno raddoppiato al 22' della ripresa con Manelli, su calcio di rigore. Inutile per il risultato il gol di Capuozzo, arrivato a 14' dal termine. Esulta, invece, la Vianese, che ha avuto la meglio sullo Zocca per 2-1, e lo ha fatto in rimonta. Al gol degli ospiti di Zaja intorno al 15', ha subito risposto al 25' Andrea Montanari con un calcio di rigore (4° centro personale). Poi la rete di Kuci all'80' che ha fatto esplodere di gioia i suoi. Espulso a 7' dalla fine Montanari, ma lo Zocca non ne ha approfittato. Vianese che così si porta a 14 punti, a +3 dalla zona playout e ad un solo punto dall'ambita zona playoff.

Per quanto riguarda il prossimo turno: il Levizzano (19) ospiterà il Colombaro (13), la Vianese (14) andrà a far visita al Lama 80 (11), e la Cerredolese (10) andrà sul campo del Pavullo (14). E domani sera al Piola Stadium di Levizzano si giocherà Levizzano-Cerredolese (ore 20.30).

Daniele Rocca, doppiettista

In Seconda Categoria il Real Casina in quel di Montecchio trova la quinta vittoria nelle ultime sette partite, e si porta al primo posto in solitaria, a +2 dalla prima inseguitrice, il Santos. Sul campo della Plaza Fc è arrivata la reazione dopo la brutta sconfitta interna col Viaemilia, ed è finita 1 a 3 per i ragazzi di mister Ferrari, che ha dovuto fare a meno di Robert Morani (infortunato), di Simone Morani (squalificato) e degli indisponibili Enrico Zurli e Davide Barozzi. Pronti, via e Mattia Silvestri trova il gol (il primo stagionale per lui), su tap-in dopo che il portiere locale gli aveva parato un colpo di testa. Il raddoppio arriva nella ripresa, quando Daniele Rocca (arrivato a sette gol in campionato) brucia un difensore e con un potente e preciso diagonale batte il portiere locale. Non tarda il gol della Plaza, con un'incornata di Benassi (4° gol per lui). Ma il Real Casina non si scompone, e un contropiede perfetto del solito Rocca chiude l'incontro.

Domenica il Real Casina (22) ospiterà le Terre di Canossa (11) del nuovo mister Vincenzo Nasi.

 

 

 

Il calcio d'inizio di Progetto Montagna-Ramiseto Ligonchio

In Terza Categoria il Progetto Montagna si aggiudica il derby tutto montanaro col Ramiseto Ligonchio. Dopo dieci turni il Progetto Montagna è l'unica squadra ad essere imbattuta, mentre per il Ramiseto si tratta solo della seconda sconfitta, ma è la seconda di fila, e la vittoria manca dal 28 ottobre. Progetto che con 22 punti è secondo ad una lunghezza dalla capolista Virtus Bagnolo, mentre il Ramiseto Ligonchio con 18 punti resta in piena lotta playoff. Sblocca subito il match la rete di Alessandro Rossi, che con un bel tiro sotto al sette regala la vittoria ai suoi. Nel primo tempo il Progetto mantiene bene il vantaggio, mentre nella ripresa il Ramiseto Ligonchio ha giocato con un altro piglio, ma il gol non è arrivato. Continua il suo andamento molto altalenante il Carpineti, che incappa nella terza sconfitta in campionato, la prima in casa. Dal "Galeotti", infatti, è uscita vittoriosa la Borzanese, in gran forma, visto che dopo le due sconfitte nelle prime due (l'ultima il 29 settembre) ha infilato una serie positiva di ben otto partite. Carpineti che non ha ancora risolto il fardello dei troppi gol subiti (ora sono 25 in 10 partite, peggio ha fatto solo il fanalino di coda Massenzatico, con 27 reti subite, e il terzultimo Invicta Gavasseto con 32 reti subite). D'altro canto non ci si può lamentare della fase realizzativa: sono 30 le reti realizzate in 10 turni. Tornando alla partita di domenica, la Borzanese si è imposta per 3-2 grazie alle reti di Splendore e Giordano (2). Per i ragazzi di mister Peila reti di bomber De Giuseppe (al 5° centro personale) e di Benassi. Esulta per la seconda volta consecutiva, invece, il Collagna, che grazie alle reti di Giordano e Davide Ferretti batte il Real San Prospero per 2-0. Salendo a 14 punti il Collagna può fare un pensierino alla zona playoff, che dista quattro punti.

Aggiornamento delle 16.41 del 13 novembre: il Carpineti ha esonerato mister Davide Peila. Condurranno la squadra Luciano Giavelli e Gabriele Tazzioli, già presenti nello staff.

Domenica il Carpineti (17) è atteso dalla Virtus Bagnolo capolista (23), in un grande match per le prime posizioni, e in caso di vittoria i biancoazzurri montanari rilancerebbero immediatamente le loro ambizioni, anche a livello di autostima. Impegno non impossibile per il Ramiseto Ligonchio (18) sul campo del fanalino di coda Massenzatico (1). Il Collagna (14) ospiterà l'Invicta Gavasseto (6), mentre il Progetto Montagna (22) imbattuto se la vedrà in casa contro la Giac Casalgrande (7).

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48