La capolista Rimini è troppo forte per la E80 Bema: al “Pala Flaminio” finisce 98-78 per la Rinascita Basket

14 punti al rientro per Alessandro Longoni, di nuovo in campo dopo quasi un mese e mezzo passato in infermeria

Nulla da fare per la E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti che nell'undicesimo turno di campionato si arrende 98-78 alla capolista Rinascita Basket Rimini.
I ragazzi allenati da Davide Diacci erano consapevoli della difficoltà della sfida, ma hanno comunque affrontato a viso aperto e senza paura la squadra (al momento) più forte del campionato.
Ad inizio gara si segna poco e dopo quattro minuti il punteggio è fermo sul 3-3. Poi Rimini cambia passo e conferma le sue grandi qualità firmando un parziale da 11-0 che indirizza subito il match a favore dei romagnoli. Castelnovo tenta di reagire sfruttando i propri lunghi sotto canestro, ma i padroni di casa firmano un altro mini parziale e chiudono il quarto avanti di 13 punti.
Nel secondo periodo i due Bedetti e Bianchi continuano a punire la difesa della Lg, che fatica a limitare la vena realizzativa dei riminesi. I montanari provano una timida rimonta e tornano sotto le dieci lunghezze di distanza grazie ai punti di Mallon e Guarino. Pesaresi interrompe però immediatamente il parziale e segna 5 punti in fila per portare i suoi al massimo vantaggio di +15. Nel finale di quarto, la Lg firma un nuovo break da 9-0 e va al riposo lungo con sole 8 lunghezze da recuperare (44-36 al 20° minuto).
Al rientro dagli spogliatoi, gli ospiti sono galvanizzati e la tripla di un ottimo Mallon riporta i montanari a soli 5 punti di distanza. La (violenta) reazione di Rimini non tarda però ad arrivare e grazie ad un parziale da 12-3 volano nuovamente sul +14. I romagnoli mostrano in questa fase della partita la grande qualità del proprio roster, con tanti giocatori capaci di segnare con continuità e allo stesso tempo efficaci anche in fase difensiva. La Rinascita Basket persevera nel produrre il suo gioco e sulla sirena un fantastico Luca Bedetti fissa il punteggio sul 73-54 quando mancano solo dieci minuti alla fine.
Nell’ultimo periodo la gara è ben direzionata nel punteggio e i padroni di casa hanno il compito di controllare il ritmo partita e mantenere a distanza gli avversari. Franko riesce a portare Castelnovo anche a -12, ma il finale di gara è tutto di marchio Rbr: Pesaresi e l’altro Bedetti (Francesco) segnano a ripetizione e i romagnoli superano le 20 lunghezze di vantaggio. Negli ultimi minuti il campo ha già emesso le sue sentenze e la sfida si chiude sul 98-78 finale, con Rimini che raccoglie così il decimo successo consecutivo.
Sconfitta non particolarmente dolorosa per la Lg che le permette comunque di rimanere al terzo posto in classifica in coabitazione con altre quattro squadre. Nonostante la brutta partenza, Castelnovo è stata protagonista di un ottimo secondo quarto in cui è riuscita ad infastidire i padroni di casa. Nella seconda parte del match la Lg ha provato a rientrare, ma si è dovuta inchinare alla superiorità tecnica della capolista. Nuova preziosa prestazione per la coppia Mallon-Franko, molto positivo il rientro in campo di Longoni a quasi un mese e mezzo dall'infortunio subito nella sfida con Imola.
Rimini raccoglie la decima vittoria stagionale grazie ad un’altra grande prova del proprio collettivo e a percentuali “mostruose” al tiro (60% dal campo, 69% da 2). Protagonista della vittoria la coppia composta da Luca e Francesco Bedetti (20 punti per entrambi), ben supportata da Bianchi e Saponi.
La Rbr è già in vacanza visto che osserverà un turno di riposo prima della sosta natalizia, mentre Castelnovo tenterà di chiudere al meglio il 2018 nel derby tutto reggiano di domenica prossima contro Montecchio.

Rinascita Basket Rimini - E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti 98-78

Parziali: 22-9; 44-36; 73-54.

Rinascita Basket Rimini: Vandi 1, Bianchi 16, Pesaresi 12, Moffa 1, Ramilli 5, Rivali 7, Bedetti L. 20, Guziur, Bedetti F. 20, Saponi 14, Broglia 2. Allenatore: Bernardi.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti: Franko 16, Mabilli, Lentini, Magnani 4, Varotta 8, Longoni 14, Levinskis 8, Guarino 7, Mallon 17, Bergianti, Parma Benfenati ne, Prošek 4. Allenatore: Diacci.

Arbitri: Ragazzi – Fusetti.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48