A Toano va a fuoco l’ennesimo cassonetto

 

Dopo la distruzione di un cassonetto avvenuta attorno all'otto gennaio a Quara, in questi minuti si è sprigionato del fumo anche da un altro cassonetto posto in via Provinciale Est a Toano.

L'immediato intervento di una squadra di Vigili del Fuoco di Castelnovo ne' Monti ha risolto prontamente il problema.

Come mai i cassonetti nel comune di Toano si incendiano tanto facilmente?

Quasi sicuramente per il primo incendio si può far riferimento a un gruppo di ragazzi con qualche petardo, ma per quello di oggi?

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Molto probabilmente questi fatti succedono per le cattive abitudini e la leggerezza nei comportamenti degli utenti. Succede frequentemente che nei cassonetti si butti la cenere di stufe e caminetti e, se questo avviene senza le dovute precauzioni, assieme alla cenere vengono introdotte braci che poi causano quanto vediamo. Che ci sia poca attenzione nel conferimento dei rifiuti in genere, lo si vede quotidianamente; nei cassonetti c’è di tutto e a volte anche fuori, la raccolta differenziata viene effettuata attentamente solo da pochi e l’approssimazione degli altri serve a renderla inutile. Anche qui occorrerebbe un po più di senso civico, dopodiche si potrebbe pretendere un miglio servizio dal gestore.

    Antonio D. Manini

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48