Da Ventasso a Carrara: dalla montagna al mare gli studenti presentano l’Alpinismo Lento come risorsa turistica  

Successo ed attenzione per l’associazione Mangia Trekking, che è stata invitata a partecipare al  Salone del Turismo, dedicato al “Vivere e camminare in libertà”,  la manifestazione che si è svolta in questi  giorni, presso il quartiere Fieristico di Carrara, sotto il simbolo della “Vita all’Aria Aperta”.

L’associazione Mangia Trekking ha presentato con immagini “L’Alpinismo  Lento e Orizzontale”, attraverso una formula che ha valorizzato il territorio dei crinali appenninici del Comune di Ventasso.

Inoltre due studentesse, Greta Bancallari e Maila Mekbuli, impegnate con la medesima associazione in un progetto di alternanza scuola-lavoro, hanno tenuto una conferenza sull’argomento: “L’Alpinismo Lento che ha contribuito alla nascita del Turismo Lento italiano” con particolare riguardo ai territori dei Parchi Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano e delle Cinque Terre, nonché dei Parchi Regionale di Porto Venere e delle Alpi Apuane.

Le ragazze hanno anche evidenziato che i recenti dati economici del relativo settore industriale, forniti dall’European Outdoor Group (principali aziende europee del settore alpinismo/escursionismo), continuano ad evidenziare una positiva crescita.

La partecipazione è stata sostenuta da importanti aziende italiane (Aku, Camp e Lizard) e in particolare da Reggio Gas di Reggio Emilia.

Il progetto dell’Alpinismo Lento, con diversi studenti protagonisti, ha inoltre portato una ventata di gioventù nella manifestazione.

Si afferma e prosegue così l’insieme di iniziative di Mangia Trekking legate alla frequentazione responsabile e alla conoscenza dei territori che da Ventasso scendono in Lunigiana, verso le Alpi Apuane ed il mare, che attraverso lo sport del camminare lento, sanno sviluppare interesse, far conoscere, e porre particolare attenzione verso la storia, la cultura e le tradizioni antiche dei luoghi.

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48