L’Istituto Peri-Merulo allarga i propri orizzonti nella scuola

L’Istituto Peri-Merulo di Reggio Emilia allarga i propri orizzonti, confermandosi un riferimento didattico in campo musicale a livello provinciale. È stata firmata nei giorni scorsi la convenzione tra l’Istituto Comprensivo di Quattro Castella e Vezzano sul Crostolo e l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Peri-Merulo” per la gestione coordinata e il riconoscimento dei percorsi formativi dei corsi Frep (Formazione Ricorrente e Permanente) Avanzato (fascia di età 11-16) per permettere agli studenti di ricevere, anche in ambito scolastico, competenze e formazione similare a quelle dei percorsi formativi dell’Istituto Peri. Grazie a questo accordo, i docenti di strumento musicale della scuola Matildica potranno concordare con i docenti del Peri un’offerta didattica personalizzata, in modo da facilitare un eventuale ingresso ai corsi degli studenti dopo il superamento di un esame di ammissione.

“Grazie a questa convenzione – spiega il direttore dell’Istituto Peri Maestro Marco Fiorini - l’Istituto continua la sua collaborazione con le scuole della Provincia, per la prima volta con un Istituto Scolastico a indirizzo musicale, dimostrandosi un ottimo partner per le attività didattiche che esulano dalle normali funzioni e rafforzando il legame con il territorio e con i musicisti di domani. Con questo nuovo rapporto si permetterà ai ragazzi, una volta concluso il percorso scolastico, di accedere all'esame di ammissione al Frep con competenze e una preparazione il più possibile adeguate e vicine a quella che offre il Peri. Non solo, grazie al documento i docenti potranno interagire tra loro per coordinarsi sul percorso didattico e formativo dei diversi studenti, oppure organizzare scambi di tipo performativo tra i due Istituti. Un progetto che mette davvero al centro di questo progetto di collaborazione i ragazzi e la loro voglia di iniziare un percorso nel mondo del musica mettendoli nelle migliori condizione formative”.

“Siamo molto soddisfatti per la stipula di questa convenzione – è il commento della dottoressa Beatrice Menozzi, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo -. Con questa collaborazione si comincia un percorso di cultura musicale diffusa, perché riteniamo che questa sia una educazione che deve partire dalla scuola primaria. La convenzione rappresenta un obiettivo a cui tenevamo molto per poter rafforzare la nostra identità di Scuola Musicale e aumentare l’attenzione sulla musica di una utenza più vasta, per educare al “bello” gli studenti già in età scolare. Ringraziamo il M° Marco Fiorini che ha dimostrato una grande disponibilità a collaborare e costruire progetti insieme; ci auguriamo che i rapporti di collaborazione siano sempre più intensi”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48