La poetessa Miria Bellesi ricorda il cognato Bruno Tozzi

La poetessa Miria Bellessi, ricorda con questo scritto il cognato Bruno Tozzi scomparso di recente.

"Mi sento in dovere, di scrivere due parole e un pensiero a mio cognato Bruno Tozzi, deceduto da poco.

Era mezzo cervarezzino, affezionato alla gente del paese e non smetteva mai di fotografare i bei monti e le bellezze dell'Appennino.

Ricordo volentieri le gite ai funghi, le feste sul Ventasso, le belle mangiate nelle aie con il gnocco fritto; era innamorato della nostra cucina, dai tortelli di patate ai cappelletti.

Veniva spesso nella sua casetta qui in montagna, si guardava intorno e si diceva: questo è un mondo di favola.

Era una persona intelligente e rispettosa con tutti, lo ricordo volentieri con una preghiera e una canzone che ogni tanto cantavamo assieme.

Grazie Bruno per la compagnia che siamo fatti e l'amicizia sincera che mi hai rivolto."

Miria Bellesi

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48