La E80 Bema gioca bene per due quarti, poi si arrende a Fiorenzuola: gara-1 dei quarti di finale di play-off è dei piacentini

Evaldas "Lo Zio" Levinskis, il migliore della Lg nella sconfitta con Fiorenzuola

Esce sconfitta la E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti da gara-1 dei quarti di finale di play-off di Serie C Gold, superata con il punteggio finale di 66-78 dalla Pallacanestro Fiorenzuola.
Partita dai due volti quella dei castelnovesi, capaci di giocare un’ottima pallacanestro nei primi venti minuti e offrire una prestazione non particolarmente convincente nella seconda parte di gara.
Partono meglio gli ospiti che segnano a ripetizione e si trovano avanti di 8 a metà quarto grazie ad un parziale di 9-0. I montanari reagiscono con un contro break da 6-0 e tornano a sole due lunghezze di ritardo. I ritmi in campo sono decisamente elevati e la partita scorre in grande equilibrio, con Fiorenzuola in vantaggio risicato e che chiude sul +1 la prima frazione (17-18).
Comincia con il piglio giusto il secondo periodo della Lg, trascinata da un ottimo Levinskis che riporta in avanti i suoi con l’aiuto di Parma Benfenati (21-18). Gli ospiti rispondono con Sabbadini e Colonnelli, rimanendo a distanza nel punteggio. A metà periodo il tap-in di Yabre apre un mini-break di 6-0 dei piacentini, ma la E80 Bema non molla e riporta in parità l’incontro a 3 minuti dalla fine del quarto. L’equilibrio rimane sino al parziale di 5-0 di Castelnovo e il canestro sulla sirena di Magnani vale il +3 di metà gara (39-36).
I primi minuti del terzo periodo sembrano seguire la falsa riga dei primi venti, con un gioco intenso di entrambe le squadre in entrambi i lati del campo. Poi Fiorenzuola cambia passo grazie alla fisicità dei propri giocatori: i ragazzi di Lottici iniziano a segnare con continuità e realizzano un parziale da 12-0 con cui “spaccano in due” la partita. Castelnovo subisce il contraccolpo ed esce “mentalmente” dal match, con evidenti cali della qualità sia degli attacchi che delle difese. Prošek interrompe momentaneamente l’emorragia, ma un nuovo parziale da 7-0 nel finale di quarto permette agli ospiti di affrontare gli ultimi 10 minuti avanti di 15.
La E80 Bema è ancora stordita dal parziale subito nel 3° quarto e tenta nell'ultimo periodo una timida rimonta con Varotta e Lentini, ma l’incontro è ormai ben instradato e l’inerzia è totalmente a favore degli ospiti. La Lg torna a -12, ma prima Sprude e poi Sichel firmano un altro break da 8-0 con cui raggiungono il +22 e chiudono il discorso partita. Nel finale c’è spazio per qualche canestro dei castelnovesi che limitano il passivo: finisce 66-78 per Fiorenzuola, che si aggiudica così gara-1.
I padroni di casa sono protagonisti di un’ottima partita per 25 minuti, nonostante le assenze di Mallon e le condizioni non ottimali di Varotta, Longoni e Guarino. La LG si è disunita in entrambi i lati del campo quando è aumentata la fisicità degli avversari e ora il passaggio del turno si fa decisamente più complicato. Sono però da segnalare le positive prestazioni di Levinskis (doppia-doppia da 17 punti e 10 rimbalzi) e Parma Benfenati.
Bella vittoria per Fiorenzuola, capace di giocare una pallacanestro ad alta intensità per 40 minuti e cambiare passo nella seconda parte del match. Tutto il roster piacentino partecipa alla vittoria, ma vanno sottolineate le prove di Colonnelli (top scorer con 21 punti), del lungo Sprude e di un convincente Sabbadini.
I ragazzi di Lottici hanno ora in mano il passaggio del turno in casa: mercoledì 1° maggio si gioca infatti gara-2 a Fiorenzuola ed una vittoria per i giallo-blù significherebbe raggiungere le semi-finali.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti – Pallacanestro Fiorenzuola 66-78

Parziali: 17-18; 39-36; 48-63.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti: Mazic 8, Mabilli, Lentini 5, Magnani 6, Varotta 7, Longoni 8, Levinskis 17, Guarino 2, Mallon ne, Parma Benfenati 11, Prošek 2, Bedeschi ne. Allenatore: Diacci.

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 8, Sichel 3, Carini, Fellegara, Zucchi, Cunico 7, Dias 2, Colonnelli 21, Sprude 17, Lottici, Yabre 6, Sabbadini 14. Allenatore: Lottici.

Arbitri: Ferrari – Marino.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48