Torneo di calcio a nove “Don Lucio Dall’Aglio”: iniziata la 25ª edizione

Riceviamo e pubblichiamo. 

-----

Progetto Montagna

Non è delle migliori la serata per il mese di maggio, ma non è certo un freno per il consueto spettacolo del Torneo Dall’Aglio che per la venticinquesima volta alza il sipario sui migliori talenti classe 2008 della provincia e non solo.

Ore 20:00 Progetto Montagna – Quaresimo  4 - 2.

Il Progetto Montagna in tenuta bianca domina il campo, pressando il Quaresimo nella sua area di rigore. In soli 15’ ha già gonfiato la rete avversaria per ben 3 volte. Per vedere un ribaltamento di fronte bisogna aspettare il 22’, quando un micidiale contropiede permette al Quaresimo di accorciare le distanze. Il primo tempo si conclude sul punteggio di 3-1. Il secondo tempo comincia sulla falsa riga del primo, difatti il Progetto Montagna ristabilisce quasi subito le distanze sull’avversario e si porta sul 4-1 trascinato da Maggiali a segno ben due volte stasera.

Nella seconda frazione di gioco il ritmo cala e le occasioni da gol si riducono rispetto ad un primo tempo scoppiettante. C’è spazio solo per il 4-2 del Quaresimo a pochi minuti dal termine della gara.

Formazioni:

Progetto Montagna: Bianchi, Caliceti, Casinieri, Castellari, Gilioli, Maggiali, Masini, Romei, Ronchetti, Serri, Toni, Vasirani; Allenatore: Francia.

Quaresimo: Gigante, Aloi, Caroli, Lakhdar, De Pietri, Tirelli, Ficara, Ruffoni, Simone, Filippi, Lazzaretti, Ferretti; Allenatore: De Luca.

Marcatori:

Progetto Montagna: Maggiali(2), Ronchetti, Serri.

Quaresimo: Aloi, Filippi.

*

Arcetana

Ore 21:00 Virtus Mandrio – Arcetana 2-2  (4-5 rig)

Divertente il secondo incontro di serata tra Virtus Mandrio e Arcetana, con due gol per tempo a sigillare il 2-2 dei regolamentari.

Avanti subito il Mandrio in seguito a uno sfortunato autogol, bravo Montanari dalla distanza a pareggiare immediatamente.

Nella ripresa nuovo vantaggio dei bianchi con Abidi e altro pari agguantato in mischia da Ravaglia.

Prevale la paura nei pochi minuti che restano e il verdetto spetta ai rigori dove una lunga serie a oltranza premia l’Arcetana che porta a casa i primi due punti del torneo e si lancia come possibile sorpresa in ottica quarti.

Solo tanta sfortuna per il Mandrio che avrà certamente occasione di recupero da giovedì prossimo.

Formazioni:

Virtus Mandrio: Abidi, Amanditei, Bulzariello, Gianferrari, Iodice, James, Maioli, Morellini, Morini, Ognibene, Saccani, Santamaria, Solieri, Veroni.

Arcetana: Bigi G., Bigi M., Ferrari Al., Ferrari An., Ganassi, Lanzi, Lulellari, Montanari, Ravaglia, Ruggiero, Spaggiari, Walumeka.

Marcatori:

Mandrio: Abidi, Ferrari (aut)

Arcetana: Ravaglia, Montanari.

(Roberto Rinaldini)

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48