Da tutta Italia per sette giorni sull’Appennino reggiano per il corso nazionale del Cai per operatori naturalistici e culturali

Inizierà sabato 11 maggio a Rossena il corso nazionale per operatori naturalistici e culturali del Club Alpino Italiano. Il Corso è organizzato dal Comitato Scientifico Centrale del Cai, presieduto dal reggiano Giuliano Cervi.

Nel week end dell'11 e 12 maggio è prevista nel castello di Rossena la prima fase propedeutica. Il percorso di qualifica nazionale per operatori naturalistici e culturali è riservato ai soci serve per approfondire alcuni temi specialistici per una maggior partecipazione all’attività didattica, alla ricerca e alla divulgazione scientifica all'interno del Cai. I partecipanti al corso arriveranno da varie regioni italiane.

Dal 5 al 9 giugno è prevista la fase specialistica del Corso, che si svolgerà in Val Tassaro, nel Comune di Vetto. Sono previste lezioni, seminari, laboratori, ricerche sul campo e campi di lavoro che avranno al centro gli aspetti naturalistici e storico-culturali della Val Tassaro, un gioiello dell'Appennino reggiano, un vero laboratorio a cielo aperto caratterizzato dalla rocca di Crovara, dalle cascate del Tassaro, dal misterioso masso di Lulseto e dai caratteristici borghi della valle.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48