Futuro Comune: sosteniamo tutte le attività produttive. Senza distinzione. CarpinEat, un marchio di qualità per il nostro territorio.

Riceviamo e pubblichiamo.

----

Il tema delle attività produttive è centrale nel nostro programma.

Nessuno va lasciato indietro. Nessuno è meglio di un altro.

Chi vorrà bene al territorio sarà un amico della nostra Amministrazione.

Siamo ovviamente dalla parte di chiunque crei lavoro, l’occupazione è il problema di questa epoca, siamo al fianco di tutti gli imprenditori che hanno deciso e decideranno di investire sul nostro territorio.

Siamo vicini alle esigenze di tutte le imprese del Comune, senza distinzione di settore, volume d’affari e tipologia di organizzazione.

Bisogna agevolare la novità e sostenere con decisione chi fa già impresa.

Occorre creare i presupposti per nuovi posti lavoro, ma anche occuparsi concretamente di chi lavora sul nostro territorio e si trova ad affrontare le sfide della contemporaneità, del mercato che cambia e si allarga, della concorrenza sempre più agguerrita.

Il generale calo dei consumi e l’allontanamento negli ultimi anni delle istituzioni locali ha portato alla cessazione di attività anche con importante valenza in termini di offerta.

A Carpineti ci sono quasi 500 attività e più della metà gira intorno alla filiera alimentare, partendo dall’agricoltura, passando dalla trasformazione e finendo alla somministrazione e alla distribuzione. Vogliamo creare un marchio di qualità che valorizzi le imprese produttive e l’indotto dei prodotti alimentari carpinetani.

Il progetto CarpinEat si rivolgerà ad aziende agricole, allevamenti, imprese di trasformazione, forni, macellerie, negozi di vendita al dettaglio, ristorazione, fiere, eventi. Tutto quello che gira intorno al nostro alimentare.

Si occuperà della mappatura della filiera e coinvolgerà una politica commerciale, una strategia di comunicazione e di collaborazione, anche con l’utilizzo delle nuove tecnologie e della Rete, una seria informazione sulla possibilità di accedere a bandi regionali e europei.

L’edilizia è un altro settore importante, con molte imprese artigiane individuali.

Vogliamo incentivare le ristrutturazioni, anche per l’utilizzo con finalità di albergo diffuso, che valorizza borghi e edifici in funzione turistica.

Crediamo che si debba riqualificare e ridisegnare l’area del mercato, per renderla più accattivante e facilitare l’accesso sia al mercato stesso che alle altre attività produttive.

Vogliamo incentivare la nascita di nuove attività commerciali in settori scoperti della nostra rete, grazie all’utilizzo anche drastico della leva fiscale.

Vogliamo sostenere l’agricoltura, anche agevolando una maggiore informazione sulle possibilità di accedere a fondi regionali e europei in tema di biologico, giovani in agricoltura, sostegno alle aziende di montagna.

Saremo al fianco di tutti, dal piccolo al grande.

La priorità è lo sviluppo del nostro territorio.

(Patrick Fogli – candidato sindaco di Futuro Comune, Lista Civica per Carpineti)

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48