Bomba d’acqua a Vezzano: disagi e problemi

Problemi e disagi sabato pomeriggio nel comune di Vezzano per le intense precipitazioni piovose. Una bomba d’acqua ha infatti colpito il territorio vezzanese dove si sono poi registrati diversi allagamenti in alcuni edifici privati. Anche le strade, come la statale 63, sono state invase dall’acqua e dai detriti con rallentamenti alla circolazione.

Critica la situazione che si è verificata a Vezzano in via Cave del Gesso dove si è improvvisamente formato un “fiume” di acqua sulla strada che è in seguito scesa nella vicina statale 63.  L’acqua e il fango non si sono però fermati e hanno quindi raggiunto un’abitazione sulla SS63 provocando l’allagamento delle cantine. Sul posto è giunto il sindaco Stefano Vescovi che ha operato assieme ai carabinieri, polizia municipale dell’Unione Colline Matildiche e Protezione civile che hanno fortunatamente risolto il problema.

Intervento d’urgenza pure sulla strada verso Pecorile per la rimozione di un albero.

A La Vecchia invece si è allagata la chiesa parrocchiale. Questa mattina, prima della Messa domenicale, alcuni volontari si sono attivati per la pulizia dell’edificio sacro.

Sabato sera il Comune di Vezzano sul Crostolo ha espresso gratitudine, sulla propria pagina Facebook, tutti coloro che si sono impegnati per l’emergenza maltempo: “Un ringraziamento particolare – dicono dal municipio – alla Protezione civile, polizia municipale, carabinieri e al nostro sindaco che con il loro pronto intervento hanno monitorato e cercato di sistemare i danni causati dalla forte perturbazione passata anche sul nostro territorio, più copiosa del previsto. Allo stato attuale non ci sono stati danni strutturali e le situazioni più gravi paiono risolte”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48