Casina: rifiuti, servizio porta a porta. Arrivano le Guardie Giurate Ecologiche Volontarie

Dal 13 maggio, su buona parte del territorio comunale, è attiva la raccolta rifiuti porta a porta. Più efficiente, virtuosa ed equa. Riscontri positivi e qualche criticità. Le GGEV a vigilare sul corretto conferimento.

 

Raccolta porta a porta. Impressioni positive

Dalla scorsa primavera, nel centro di Casina e nelle frazioni di Migliara, Beleo, Leguigno e Bocco, è attiva la raccolta dei rifiuti porta a porta.

L’avvio della nuova pratica ha richiesto un impegno significativo da parte dei cittadini, degli uffici comunali e del gestore Iren.

In attesa dei primi dati ufficiali, utili a certificare i risultati in termini di percentuale di differenziazione dei rifiuti, a quasi 4 mesi dall’avvio del servizio, i riscontri appaiono alquanto confortanti.

I cittadini hanno aderito al nuovo sistema in modo scrupoloso.

 

E qualche criticità, da conoscere per agire sempre meglio.

Naturalmente, nei prossimi mesi sarà riaggiornato il tavolo di lavoro con Iren, al fine di affrontare e provare a risolvere anche alcune criticità emerse.

Si auspica, ad esempio, sul territorio un maggior numero di contenitori – e più adeguatamente collocati – della raccolta differenziata; che il servizio di raccolta del residuo verde coinvolga una porzione più estesa di territorio; che l’attività del centro di raccolta (l’isola ecologica) sia più in linea con le esigenze della popolazione.

Alcune resistenze al cambiamento sono, d’altra parte, ancora evidenti nella cittadinanza. L’abbandono dei rifiuti accanto ai cassonetti della raccolta differenziata e davanti al centro di raccolta ne è l’esempio più lampante. Si tratta, tuttavia, di episodi non frequenti, sebbene riscontrati spesso in determinate zone del paese.

Azioni che rischiano di produrre un’immagine poco edificante e decorosa di Casina, nonché di aumentare – a danno dell’intera comunità – i costi di recupero dei rifiuti.
Comportamenti peraltro incomprensibili, se si considerano il servizio comunque esteso e capillare e l’ampia disponibilità degli uffici comunali e di Iren a fornire informazioni e chiarimenti sulle modalità di raccolta eventualmente non ancora conosciute.

Altre difficoltà riguardano il corretto conferimento di rifiuti: ad oggi si evidenzia, ad esempio, l’inserimento della plastica nei contenitori della carta o del vetro; oppure degli oggetti di plastica (non imballaggi) nei bidoni della plastica. O, ancora, si nota lo smaltimento del rifiuto differenziabile nei bidoni individuali del residuo secco, come pure l’abbandono dei rifiuti speciali non assimilati nel centro di raccolta.

 

In arrivo le Guardie Giurate Ecologiche Volontarie

Durante questi mesi, l’amministrazione comunale ha dedicato le proprie energie a informare la cittadinanza, chiedendo anche la collaborazione dei cittadini. Ora, però, ritiene sia il momento di intensificare i controlli e di sanzionare, laddove necessario, i comportamenti illeciti.

Infatti, come previsto nel Regolamento Comunale per la Gestione dei Rifiuti Urbani, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 2013, le azioni scorrette nella gestione dei rifiuti, come quelle sopra indicate, sono sanzionabili con ammende che vanno da un minimo di 50 a un massimo di 600 euro.

Anche a tale scopo, il Comune di Casina ha deliberato di stipulare una convenzione con il raggruppamento delle Guardie Giurate Ecologiche Volontarie della provincia di Reggio Emilia, patto che entrerà in vigore nelle prossime settimane.

Le GGEV saranno, pertanto, autorizzate a vigilare sulla corretta gestione dei rifiuti da parte degli utenti e a comminare, eventualmente, le multe previste dal citato Regolamento.

La collaborazione con le GGEV potrà estendersi anche ad altre attività, quali la vigilanza del rispetto di altre norme comunali riguardanti l’uso dei parchi e la conduzione dei cani, e portare a iniziative di sensibilizzazione e tutela ambientale ed ecologica.

Informazioni e contatti

Per informazioni, contatta Iren al numero verde 800 21 26 07, oppure scrivi ad ambiente.emilia@gruppoiren.it.
In alternativa, chiama il Comune di Casina allo 0522 604721 o 0522 604707, o manda una mail a segnalazioni@comune.casina.re.it.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48