Festa della Castagna di Marola: siamo al 56esimo anno

Caldarroste, vin brûlé, mercatini, folklore e intrattenimento per i più piccoli: la 56ª edizione della Festa della Castagna di Marola è servita. Promossa dall’Associazione Turistica ProMarola in collaborazione con il Comune di Carpineti, Carpineti da Vivere, Ideanatura e gli esercizi commerciali del paese, la manifestazione animerà le ultime tre domeniche di ottobre 13, 20 e 27 e si snoderà come sempre intorno al padellone di piazza Giovanni da Marola che con i suoi oltre due metri di diametro permette di cuocere 200 chili di marroni alla volta. Tutto intorno impazzerà il mercato che offre prodotti tipici dell’Appennino e dell’artigianato locale, mentre i ristoratori locali si sono attrezzati per proporre menu a base di castagne e savurett, dai tortelli alle torte.

Alla scoperta del territorio

Sempre aperti per le visite saranno gli antichi metati di Frazera e Caviolla, edifici rurali del XVII secolo per l’essicazione della castagne, che saranno raggiunti anche dalle ormai tradizionali passeggiate guidate da IdeaNatura: con partenza alle 10 dalla piazza principale, porteranno a scoprire i castagneti marolesi e le loro secolari meraviglie (info 338 6744818). Rinnovata anche la proposta della Biblioteca e del Club Unesco di Carpineti che presenteranno la propria attività tra cui il progetto Bibliofrigo per lo scambio dei libri.

Domeniche in famiglia

Confermate tutte le proposte per i più piccoli e per i loro genitori, in primis il trenino navetta “Marola Express”: con un vagone in più rispetto allo scorso anno, faciliterà l’accesso alla Festa collegando i parcheggi periferici al centro dalle 9.30 alle 18.30 (biglietto unico andata-ritorno 2 euro). A grande richiesta torna poi il “Tour della castagna” per i bambini, che raggiungendo tutti i punti segnati sulla cartina riceveranno in cambio simpatici gadget dopo aver incrociato sul loro percorso truccabimbi, palloncini e cantastorie. Mentre piazza Ariosto ospiterà giostre e tricicli grillo poi, il Metato Caviolla si animerà con giochi di una volta e atelier proposti da Ludom. Confermato anche lo spazio con i pony per conoscerli da vicino.

Il programma di domenica 13 ottobre

Se l’apertura della festa con i suoi mercatini è fissata per le 10, la prima padellata di caldarroste sarà pronta alle 11 mentre gli stand gastronomici con piatti tipici della cucina montanara inizieranno a servire dalle 12. L’inaugurazione ufficiale è fissata poi alle 15 alla presenza delle autorità che taglieranno anche il nastro del nuovo impianto di illuminazione di via Canova, progetto finanziato dal Comune di Carpineti e dalla Promarola. A sfilare per le vie del paese sarà poi la Banda di Felina diretta dal maestro Davide Castellari che proporrà un allegro programma di brani popolari. L’ultima corsa del “Marola Express” delle 18.30 anticiperà la chiusura della festa fissata per le 19. Tutto è dunque pronto per la 56ª edizione: Radio Circuito 29 è la Radio ufficiale della Festa mentre la conduzione delle tre giornate è affidata ad Alessandro Zelioli. Per ulteriori informazioni visitare il rinnovato sito www.marola.it o chiamare il numero 0522-813253.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48