Ci ha lasciato Maria Grazia Violi

Il giorno 8 Novembre è mancata all’affetto dei suoi cari la Prof.ssa

Maria Grazia Violi

In Olmi – di anni 63

Ne danno il triste annuncio il marito Eliseo Tiziano, le figlie Sofia e Federica, il genero Fausto, la mamma Edda, gli adorati nipoti Irene, Milena ed Oscar ed i parenti tutti.

I funerali avranno luogo Sabato 9 alle ore 15 partendo dall’obitorio dell’Ospedale S. Anna per la Chiesa di Felina. Indi in corteo al locale Cimitero.

Il S. Rosario verrà recitato Venerdi’ 8 alle ore 20 presso l’obitorio dell’Ospedale S. Anna.

Per volere della famiglia niente fiori ma donazioni all’ A.I.R.C.

Castelnovo ne' Monti, 8 Novembre 2019

Onoranze Funebri Mammi

Per inviare alla famiglia un messaggio di cordoglio o un pensiero dedicato www.onoranzefunebrimammi.it/necrologi

www.facebook.com/OnoranzeFunebriMammi/

Sarà nostra cura recapitare il vostro messaggio ai familiari.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.




13 Commenti

  1. Sentite condoglianze.

    Silvia lirani

    Rispondi
  2. Cara Prof.,

    Non so se il mio pensiero le arriverà mai, so che sono in ritardo, ma a volte un po’ perché non ci diamo mai il tempo, un po’ per una serie di cose non lo si fa mai…
    E allora volevo solo dirle grazie,
    Grazie per aver incrociato il mio cammino,
    Grazie per averlo migliorato e arricchito,
    Grazie per il suo modo divertente e unico di insegnare,
    Grazie per la passione che ci metteva, perché sì, si notava,
    Grazie per il semino di coraggio e conoscenza che mi ha lasciato,
    Cercherò di farne sempre qualcosa di buono e di trasmetterlo a mia volta…
    Arrivederci Prof., le auguro un buon viaggio, ovunque lei stia andando…

    Sharon G.

    Rispondi
  3. Le nostre più sentite condoglianze.

    Paolo Casali Enrica Felici

    Rispondi
  4. Le più sentite condoglianze da un ex alunno.

    Enrico

    Rispondi
  5. Non ci sono parole per esprimere tanto dolore. Alla sua mamma Edda ed a tutti i suoi cari porgo sentite e sincere condoglianze. Ciao Maria Grazia che la terra ti sia lieve.

    Paola Bizzarri

    Rispondi
  6. Da ex alunna conservo bellissimi ricordi. Buon viaggio Prof!

    Alessandra

    Rispondi
  7. Carissima Sofia, ti sono vicina in questo momento di grande dolore.
    Un forte abbraccio💗

    Sonia Bagnoli

    Rispondi
  8. Sentite condoglianze a Tiziano Sofia Federica

    Claudio Edo e mamma Norma

    Rispondi
  9. Maria Grazia fece una lettera sulla chiusura dei punti nascita in Appennino che Concita De Gregorio pubblicò sul proprio blog.
    Una lettera ordinata, garbata, precisa e chiara, stupefacente per il contrasto che restituiva: una denuncia vibrante consegnata in una prosa dai toni contenuti.
    C’era tutta l’enormità dell’errore e dell’ingiustizia, spiegate in modo lineare come forse la sua professione di insegnante l’aveva abituata a fare.
    Ma c’era soprattutto l’impegno in prima persona, l’impegno civico di alzare la mano e prendere la parola per dare il proprio contributo, incurante delle sconvenienze nel piccolo ambiente dove si vive e la gerarchia sociale che lo caratterizza.
    A noi del Comitato Salviamo le Cicogne, da Maria Grazia citato nella lettera, si è riscaldato il cuore quando abbiamo letto le sue parole, abbiamo trovato conforto e rinnovata fiducia per non essere rimaste sole nel portare avanti questa battaglia di civiltà, perché quelle parole ci hanno segnalato che il coraggio ancora può esistere nelle persone anche se i punti di riferimento storici per le battaglie civili hanno abdicato, girando le spalle per convenienza o appartenenza politica.
    Grazie Maria Grazia Violi per il tuo aiuto, per la tua coerenza di insegnante e di donna, sei stata un esempio che ha lasciato traccia nella nostra comunità.
    Riposa in pace.

    Nadia Vassallo portavoce Comitato Salviamo le Cicogne

    Rispondi
  10. Cara professoressa, ricordo bene il rapporto che avevo con la storia, era una materia che non sopportavo, forse perché non erano mai stati capaci di farmela amare. Da quando è capitata lei nella mia classe con tanta pazienza e passione, ha iniziato a farmi appassionare, sempre di più negli anni, che quasi era diventata una delle materie che preferivo. Con lei non se ne va solo una grande persona, ma una grande professoressa, una professionista che ci metteva passione nel proprio lavoro e, ahimè, adesso ne rimangono ben pochi come lei. La ricorderò per sempre come una persona che stimavo nel profondo e come una prof. che trattava i suoi alunni come i propri figli.

    Martina R.

    Rispondi
  11. Cara Edda ti sono vicina e il mio pensiero vola a te e ai famigliari tutti, ti abbraccio e prego per te, Lei non ne ha bisogno ora sta bene.

    Elda Zannini Colombani

    Rispondi
  12. Ciao Edda ho saputo oggi. Sono molto,addolorata… fatti forza per i tuoi nipoti. Un’abbraccio

    Ernestina e famiglia Tapognani

    Rispondi
  13. Sentite condoglianze ai famigliari

    Un allievo classe IGEA

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Powered by WordPress | Officina48