La E80 Bema vince e convince: ai Cinghiali il derby tutto reggiano contro Arena Montecchio

Elijah Sabah, top scorer della Lg nella vittoria con Montecchio

Bella vittoria della E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti che nel 7° turno di Serie C Gold supera l’Arena Montecchio con il punteggio finale di 79-63. Quarto successo stagionale per i padroni di casa che conquistano il derby reggiano davanti ad un Pala Giovanelli affollato di tifosi.
L’inizio è molto intenso ed equilibrato, con gli attacchi decisamente più efficaci rispetto alle difese. Dopo 3’ Montecchio è avanti di 4, ma è un continuo botta e risposta fra le due squadre. Ed è sempre l’Arena a firmare il primo break da 7-0 che spinge gli ospiti sul +8 nella parte centrale del periodo, approfittando delle difficoltà difensive e offensive degli avversari. La reazione dei padroni di casa non tarda ad arrivare e grazie ad un contro parziale da 8-0, la Lg pareggia l’incontro. Il canestro di D’Amore allo scadere vale però il +2 Montecchio mentre i montanari hanno già subito 25 punti dopo soli 10 minuti.
Il primo vantaggio di Castelnovo arriva nel primo possesso della seconda frazione, con la quarta tripla consecutiva di un immarcabile Dal Pos. Il match si mantiene comunque equilibrato e dopo 2’ Montecchio è già tornata in avanti nel punteggio. L’incontro prosegue punto a punto, con Lusetti che trascina i suoi e Sabah bravo a segnare con continuità per la E80 Bema. A 3’ dal termine del primo tempo, Arena è ancora avanti di 3, ma arriva un minibreak da 5-0 dei Cinghiali che riescono così firmare il sorpasso sugli avversari. Nel finale, i canestri di Tognato e Parma Benfenati fissano lo score di metà tempo sul 42-39.
Al rientro dagli spogliatoi, i Cinghiali tentano un allungo e dopo 2’ raggiungono il +7 grazie ad un ispirato Sabah. Montecchio fatica ad arginare gli avversari, capaci di giocare un’ottima pallacanestro in attacco e, soprattutto, di alzare enormemente la qualità delle difese. L’Arena fatica a creare buoni tiri, sbaglia tanto da 3 e i montanari ne approfittano grazie a numerosi viaggi in lunetta. A metà periodo Castelnovo ha raggiunto la doppia cifra di vantaggio mentre gli ospiti sono riusciti a segnare solo 5 punti in 6 minuti. Il canestro di Prošek spinge C. Monti sul +13, ma il terzo tempo di Bovio fissa il punteggio al 30° minuto sul 60-49.
L’ultimo periodo inizia con diversi errori da una parte e dall'altra, ma Montecchio sbaglia di meno e riesce così a rientrare sotto la doppia cifra di svantaggio. Mallon è però bravo a raggiungere il centro dell’area con continuità e il canestro di Longoni a metà frazione riporta i Cinghiali sul +13. La difesa dei montanari si mantiene molto efficace, i bianco-blu continuano a sbagliare molto e perdono pure i nervi con 2 falli tecnici fischiati in pochi secondi. La E80 Bema ne approfitta e il canestro di Parma Benfenati vale il +17 a 4’ dalla sirena. D’amore è l’unico che riesce a muovere la retina per gli ospiti negli ultimi minuti, ma i padroni di casa sono già lontani nel punteggio e ancora avanti di 15 lunghezze a 70 secondi dal termine. Dopo il canestro di capitan Negri, ci pensa il giovanissimo Ferri (classe 2001) a insaccare un bell'arcobaleno sulla sirena che fissa il risultato sul 79-63 finale.
La E80 Bema vince e convince l’insidioso derby dopo un’ottima prestazione dell’intero collettivo. Fantastico il secondo tempo dei castelnovesi, collaborativi in attacco e capaci di proporre una grande difesa che ha messo fortemente in difficoltà gli avversari. Da segnalare l’ottima gara di Sabah (top scorer con 20 punti) e una buona prestazione di Dal Pos, Parma Benefenati e di un generoso Provvidenza in regia.
Torna a casa con l’amaro in bocca Montecchio, capace di giocare un ottimo primo tempo ma protagonista di una terribile serata al tiro dall'arco: i bianco-blu hanno infatti chiuso la serata con un misero 2/30 da 3. I ragazzi di coach Martinelli non sono sempre stati tutelati dagli arbitri, ma hanno subito un evidente calo nel secondo tempo e pagato un terzo periodo da soli 10 punti a referto. Molto buona la gara di Lusetti (il migliore dei suoi), ma anche l’ala montecchiese si è spenta nella seconda parte dell’incontro.
L’Arena proverà a rifarsi nella sfida interna di sabato 16 contro Bertinoro mentre la Lg, nella stessa giornata, tenterà di prolungare la striscia positiva nella difficile trasferta in casa dell’Olimpia Castello.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti – Arena Montecchio 79-63

Parziali: 23-25; 42-39; 60-49.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti: Sabah 20, Mabilli ne, Dal Pos 15, Magnani, Ferri 2, Longoni 5, Levinskis 2, Mallon 8, Provvidenza 8, Prošek 5, Barigazzi ne, Parma Benfenati 14. Allenatore: Diacci.

Polisportiva Arena Montecchio: Ramenghi, D’amore 8, Pasini ne, Tognato 4, Vecchi 2, Giannini 5, Degli Esposti Castori 6, Trobbiani 1, Amadio 5, Lusetti 15, Negri 11, Bovio 6. Allenatore: Martinelli.

Arbitri: Zambelli - Forni.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48