“Capovolto”, spettacolo tra inclusione e performance. Le fotogallery

“È tutto irrilevante cosa pensano gli altri o cosa ci mostrano i media. Ciò che conta è quello che si fa, per noi e per gli altri.”

Nell’ottica di un nuovo percorso di ricerca e innovazione, l’associazione Fa.Ce di Castelnovo ne’ Monti, l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Peri-Merulo”, il Teatro Bismantova e l’Istituto tecnico di pedagogia sociale “Edith Stein” di Rottweil (Germania) hanno promosso un laboratorio interdisciplinare dove potessero interagire diverse arti (musica, danza, teatro, movimento, videoart) per approfondire la ricerca delle pratiche performative in ambito artistico e promuovere l’utilizzo delle arti come potente mezzo di inclusione sociale.

Lo spettacolo “Capovolto”, di cui si è tenuto il debutto l’8 novembre nell’affollato Teatro Bismantova, prende spunto dall’influenza, permanente e invisibile, esercitata dai media sui nostri atteggiamenti, valori e gusti: il messaggio invita alla collaborazione, all’accettazione del diverso e ad unire le forze mostrandosi per quello che si è realmente.

Lo spettacolo è atteso per diverse repliche in Germania.

---

Fotografie di Debora Costi

---

Fotografie di Tiziana Di Simone

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48