Civago aiuta il Grade con 2000 euro

Civago è un paese piccolo, ma dal cuore grande.

Un incantevole angolo dell’alto Appennino, nel territorio di Villa Minozzo, che sa esprimere la solidarietà in molteplici forme.

Anche l'estate scorsa, come è ormai consuetudine, a Civago è stata promossa un'iniziativa conviviale con l’obiettivo di devolvere fondi a realtà che, con il loro lavoro di ricerca e assistenza, si adoperano nella specializzazione delle competenze per il bene di tutti: Grade e Croce Verde di Villa Minozzo.

Nel mese di agosto, momento dell’anno in cui la popolazione del borgo si moltiplica attraverso l’arrivo di turisti e proprietari delle seconde case, spesso di famiglia, è stata organizzata dalla Proloco la "Polentata della solidarietà”: la centrale via Costa ha ospitato davvero tante persone in una serata pienamente riuscita.

“Nel cuore e nella memoria di tutti i volontari e di coloro che erano seduti ai tavoli - spiega la Proloco di Civago - c’erano le persone che non sono più con noi perché vinte dalla malattia, ma ancora più grande la speranza per chi si trova a fronteggiarla che, grazie al progresso della ricerca, tutto diventi più affrontabile”.

Nel piccolo borgo, per questo evento, si è respirata non solo l'aria buona che caratterizza il crinale, ma il valore di impegnarsi tutti insieme per una causa comune.

Una bella serata di festa che si è conclusa con i fuochi d’artificio.

E il clima di festa e amicizia ha contrassegnato anche la consegna dei fondi raccolti al Grade, avvenuta nei giorni scorsi: ben 2000 euro che andranno a sostenere i progetti di ricerca e le attività del Gruppo Amici dell’Ematologia.

“Ogni anno grazie all’attenzione e alla solidarietà espressa dal territorio - afferma il Direttore della Fondazione, Roberto Abati - riceviamo donazioni indispensabili per far avanzare i nostri progetti, da un po’ tutto il territorio provinciale: l’attenzione e la capacità organizzativa di un piccolo borgo appenninico come Civago, con l’intero paese che si è mobilitato per questo obiettivo, è davvero significativa di come ogni contributo sia fondamentale. Grazie davvero in primo luogo agli organizzatori dell’evento, e a tutti coloro che vi hanno preso parte”.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. Civago mi è sempre piaciuto come paese di montagna infatti mi ci sono sempre fermato nei miei vari viaggi in Appennino.
    Da qui in avanti mi ci fermerò ancora più volentieri: Complimenti.

    Miriano Monnanni

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48