Progetto Dieci: donazione con il nastro rosa alla Radiologia dell’Ospedale S. Anna

Donato alla Radiologia dell’Ospedale S. Anna di Castelnovo ne' Monti  un software del valore di 20mila euro  per potenziare la dotazione tecnologica presente e consentire l’effettuazione della Mammografia con mezzo di contrasto (CESM Contrast Enhanced Spectral Mammography).

Il Progetto Dieci, così denominato perché 10 donne su 100 sviluppano il cancro della mammella, è stato promosso con grande sensibilità dall’Associazione Vogliamo la Luna, assieme a progetto Nautilus e Cieli Sereni,  a cui hanno aderito - in una vera e propria gara di solidarietà - numerose Associazioni e realtà del territorio, tra cui : Pro Loco Cortogno e ATC 3 Collina, Associazione Sassuolo Calcio femminile, ATC 4 Montagna, Giuseppe Reverberi, Pro Loco Marola, Carpineti da Vivere, Pro Loco Ramiseto, AVIS, I Freschi di Alessandro Zurli, Figurella Felina e tanti cittadini che con le loro donazioni hanno permesso di raggiungere la cifra necessaria per l’acquisto del dispositivo.

 Alla cerimonia di ringraziamento, molto partecipata da Associazioni, cittadini e operatori sanitari, hanno presenziato il Sindaco di Castelnovo ne' Monti Enrico Bini, il dottor Giorgio Mazzi, direttore del Presidio Ospedaliero Provinciale, il dottor Antonio Poli, Direzione Medica del S. Anna, la dottoressa Sonia Gualtieri, direttore del Distretto, il dottor Pierpaolo Pattacini, direttore del Dipartimento Diagnostica per Immagini e Medicina di Laboratorio e il dottor Filippo Beretti Radiologo del S. Anna.

“Il Progetto Dieci è stato pensato per le donne del nostro territorio – sottolinea Mariola Piazzi promotrice dell’iniziativa – per consentire loro, nei casi in cui si rende necessario, di poter completare l’iter diagnostico direttamente a Castelnovo ne' Monti, riducendo l’ansia dell’attesa e senza dover effettuare spostamenti”.

Il software è stato installato nei giorni scorsi ed è già in funzione. Come hanno spiegato Pattacini e Beretti “Si tratta di una metodica all’avanguardia, presente generalmente solo nei centri ospedalieri di riferimento, che consente il completamento della diagnosi e lo studio del tumore al seno con elevata accuratezza diagnostica. Fino a poco tempo fa, per questi scopi, l’unica metodica era la Risonanza Magnetica ad alto campo, più laboriosa, scomoda e costosa. Recentemente, la Mammografia con mezzo di contrasto si è dimostrata analoga alla Risonanza Magnetica nell’inquadramento diagnostico del tumore al seno”.

“Questo progetto di alto valore, ancora una volta conferma grande attenzione, impegno e generosità da  parte della comunità di questo territorio – ha sottolineato, ringraziando, Mazzi. Incrementa ulteriormente il livello di dotazione tecnologica presente all’Ospedale S. Anna e, oltre a offrire benefici per le donne, contribuisce a valorizzare a pieno le competenze dei professionisti”.

Nel corso della cerimonia è stata ricordata, con grande commozione, Elisa Santoro - recentemente scomparsa- a cui i promotori del Progetto Dieci hanno voluto dedicare la donazione, consegnando una targa commemorativa al Reparto di Radiologia.

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Un Commento

  1. A nome della famiglia Santoro ringrazio le associazioni che hanno partecipato a questa donazione e per il pensiero che hanno rivolto nei confronti di mia sorella Elisa !!!Grazie

    Santoro Francesco (SANTO)

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48