Il Cai Reggio Emilia nel 2020 privilegia l’appennino reggiano: 53 escursioni su 125

E' stata una bella e intensa serata quella dell'8 gennaio organizzata dal Cai Reggio Emilia al Centro Sociale Buco Magico, che ha visto come ospiti la forestale e scrittrice Paola Favero, che ha presentato il suo recente libro "C'era una volta il bosco. Gli alberi raccontano il cambiamento climatico" scritto con Sandro Carniel, e l'artista Paolo Spigariol con la sua multivisione “Se i boschi...un giorno”.

Nel corso della serata la Sezione reggiana del Cai ha presentato, davanti ad una sala gremita di appassionati di montagna, il Calendario delle attività per il 2020. Un calendario ricchissimo, ha spiegato il responsabile della Commissione Escursioni Giuseppe Cavalchi, che da gennaio a dicembre abbraccia tutte le attività del Cai. I numeri parlano da soli: sono 125 le proposte del Cai, per un totale di 202 giornate in ambiente.

Grande attenzione è stata data alle montagne di casa nostra: sono infatti 53 le uscite sull'Appennino Reggiano, sia di escursionismo che di cicloescursionismo, per complessivi 58 giorni in ambiente. Tutte le escursioni si svolgono nei Comuni che sono convenzionati con il Cai reggiano per la manutenzione e la valorizzazione della rete escursionistica, così come nel territorio del Parco Nazionale.

Diverse delle escursioni sull'Appennino sono aperte a Montagnaterapia, il progetto realizzato del Cai reggiano con il Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze Patologiche dell’Azienda Usl-IRCCS, che permette ad un gruppo di utenti del Servizio Psichiatrico di partecipare alle uscite del Cai.

10 escursioni del Calendario sono dedicate invece al Sentiero dei Ducati: permetteranno di percorre quasi integralmente, da febbraio a novembre, il lungo trekking che collega Quattro Castella al Lagastrello, risalendo la valle dell'Enza.

Fra le 53 escursioni che si svolgeranno sull'Appennino Reggiano si possono ricordare quella del 25 aprile su uno dei Sentieri Partigiani, assieme al Cai Novellara, la Giornata dei Sentieri, nel corso della quale verranno effettuate esercitazioni di manutenzione sentieri e in giugno l'iniziativa "In cammino nei Parchi", organizzata dal Cai e da Federparchi, con meta la Riserva Naturale Rupe di Campotrera. Interessanti anche le escursioni nel Parco Nazionale, sui sentieri di Civago, al Monte Acuto, e dal Passo di Pradarena al Monte Tondo (organizzata dal Cai Bismantova con il Cai Reggio Emilia). Un appuntamento importante è in programma il 27 settembre, quando a Lama Lite verranno festeggiati i 50 anni di vita del Rifugio Cesare Battisti. Sarà attivo anche il Gruppo MTB del Cai, che percorrerà tra l'altro sul crinale diversi tratti del Sentiero Italia Cai e parteciperà con il Cai Parma al Raduno regionale di cicloescursionismo in programma sull'Appennino reggiano dal 17 al 18 ottobre.

Una iniziativa molto importante sarà il Corso "Saper leggere la nostra montagna", organizzato dal Comitato Scientifico del Cai per approfondire la conoscenza degli aspetti naturalistici e culturali dell’Appennino Reggiano: sono in programma da febbraio a maggio cinque incontri e quattro escursioni tematiche a carattere naturalistico e storico.

Non vanno poi dimenticate le tante escursioni organizzate dalle sei Sottosezioni del Cai reggiano: Scandiano, "Cani Sciolti di Cavriago, Cai Val d'Enza Geb, Novellara, Guastalla e Rubiera. Chi ha voglia di passare bellissime giornate in montagna e di scoprire l'Appennino non ha che l'imbarazzo della scelta: il Calendario completo del 2020 si trova su http://www.caireggioemilia.it/doc/calendario/calendario_2020.pdf.

 

 

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48