Sposi di lunedì e di corsa al Castello di Carpineti

Per il giorno più bello hanno scelto l'Appennino. Ma non un luogo a caso, bensì il castello, quello di Carpineti. E, come se non bastasse, la sera hanno corso anche gli invitati.
Andrea e Stefania

Ieri 3 febbraio era davvero una giornata fuori dal normale, con il caldo record nelle nostre montagne, da primavera inoltrata. E appena si è fatto  giorno si è capito subito che sarebbe stata una giornata diversa, speciale. Incontriamo Andrea e Stefania, verso le 7, stanno correndo, con tanto di tempo cronometrato, lungo la strada che dal Castello di Carpineti arriva al paese.
Li rivediamo poco dopo le 8 alle mura del Castello “Abbiamo voluto provare il vertical, bello!”
Prova da veri atleti ragazzi, ma oggi non dovevate sposarvi?
Ci guardano stupiti e rispondono: “Sì, ma alle 11,30!”
Andrea e Stefania sono così, fuori dagli schemi, felici, sereni, coraggiosi. Perché di coraggio ce ne vuole eccome a decidere di sposarsi a febbraio al Castello di Carpineti.
Durante le prime fasi, quando si è trattato di decidere la location del loro matrimonio sono stati avvertiti: "a febbraio c’è troppo freddo per sposarsi fuori, senza togliere la probabilità di neve che renderebbe quasi impossibile raggiungere il Castello sia per gli invitati che per gli organizzatori".
Nessun tentativo di dissuaderli li turba, anzi Stefania afferma con convinzione: “Non creiamoci inutili problemi, ci sarà il sole, sarà una bella giornata”.
E brava Stefania, che poi rincara la dose. “Per il giorno abbiamo scelto il 3 febbraio”. Un rapido sguardo al calendario e repentina la risposta: “Il 2 Stefania, il 3 è un lunedì” ed ecco Andrea: “No no, proprio lunedì 3, i miei nonni si sono sposati il 3 febbraio 1951 e ci faranno da testimoni, vogliamo festeggiarli così”.
Vero che sono coraggiosi? E via di questo passo, vogliono organizzate due feste, un pranzo al quale possano partecipare parenti e familiari ed una cena alla quale invitare gli amici, una volta che saranno usciti dal lavoro. E dato che gli amici sono appassionati di corsa come loro, vogliono organizzare un percorso di corsa al Castello, di sera, alla luce delle lampade frontali. Cosa che hanno fatto.
Gli organizzatori si sono arresi rassegnati, allargando le braccia e prendendo appunti. "Va bene, facciamo come volete voi".
E bravi Andrea e Stefania, avete avuto ragione, tanti complimenti per il vostro coraggio e tanti auguri per il vostro matrimonio che, se queste sono le premesse, non può che essere lungo e felice.

pronti per la corsa

la sposa

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48