Home Homepage La E80 Bema Lg Competition si arrende alla Guelfo Basket dopo ben...

La E80 Bema Lg Competition si arrende alla Guelfo Basket dopo ben due tempi supplementari

2
0
Gianluca Prošek, tra i migliori della Lg Competition nella sconfitta di Castel Guelfo

Bruciante sconfitta per la E80 Bema Lg Competition che nell'anticipo di venerdì 14 febbraio si arrende in casa della Guelfo Basket dopo ben due tempi supplementari. L’incontro al Pala Marchetti, valido per la sesta giornata del girone di ritorno di Serie C Gold, si è quindi concluso dopo 50 minuti di gioco, al termine di una gara equilibrata in cui ha avuto la meglio la compagine di casa.
La partenza della Lg è ottima e dopo 3 minuti e mezzo è già sul +6 grazie ai canestri di Prošek e Provvidenza. Non tarda però ad arrivare la reazione dei felsinei che realizza un parziale da 9-2 con cui firma il sorpasso. Il risultato si mantiene in equilibrio con Magnani e Dal Pos che rispondono ai canestri di Govi e a fine primo quarto i montanari sono avanti di due sole lunghezze.
Cala il ritmo ad inizio secondo periodo, con pochissimi canestri nei primi minuti di gioco, anche se Castelnovo riesce a realizzare un mini-break che la spinge sul +7 a metà periodo. Guelfo tenta di reagire, ma Prošek risponde sempre presente e al termine del periodo il vantaggio della E80 Bema si amplifica e raggiunge la doppia cifra. La tripla di Amoni allo scadere riduce leggermente le distanze e a metà tempo il risultato è di 32-43 in favore della formazione in trasferta.
Al rientro dagli spogliatoi è Guelfo la più motivata e con i punti di Bernabini e Govi tenta di ricucire il gap maturato nei primi 20 minuti di partita. A metà periodo, Amoni prende per mano i suoi e con un super parziale di 14-0 i bolognesi firmano pareggio e sorpasso. Castelnovo è davvero in difficoltà e continua a patire l’offensiva avversaria senza riuscire a produrre nulla di buono in attacco. I giallo-blu scappano sino al +8, ma 4 punti consecutivi di Dal Pos permettono alla Lg di limitare il differenziale a fine frazione (60-56).
Negli ultimi 10 minuti la tensione è palpabile in campo e le due squadre sbagliano tanto in entrambi i lati del campo. Murati segna in area il +6, ma poi Longoni e Dal Pos sono protagonisti di un parziale da 8-0 che vale il sorpasso della Lg al 35° minuto. C’è ancora tanto da basket da giocare e nessuna delle due formazioni trova la via del canestro con continuità. A 2 e mezzo dal termine Mallon realizza dalla lunetta il +3 Castelnovo, ma la tripla di Pieri pareggia l’incontro sul 67 pari. Provvidenza segna a 2 minuti dal 40° l’ultimo canestro dal campo dei tempi regolamentari e che vale il vantaggio della Lg. Negli ultimi 120 secondi nessuna delle due squadre riesce a segnare dal campo e il punteggio avanza solo a cronometro fermo: Govi fa ½ dalla lunetta, risponde Magnani con un altro ½ sino a 30 secondi dalla sirena, quando Govi realizza con freddezza entrambi i liberi fissando il punteggio sul 70-70. La Lg avrebbe in mano il possesso della vittoria, ma non riesce a capitalizzare l’opportunità.
La tensione si mantiene elevata nel primo overtime, ma i padroni di casa sono più lucidi e con la coppia Pieri-Govi scappano sul 77-72 di metà periodo. Magnani si carica però Castelnovo sulle spalle e con 5 punti consecutivi pareggia l’incontro a quota 77 e con meno di un minuto alla conclusione. La E80 Bema realizza anche il sorpasso con il canestro di Parma Benfenati, ma a 18 secondi dal termine Govi trova nuovamente il canestro del pareggio con cui si conclude il primo tempo supplementare (79-79).
Nel secondo overtime, Castelnovo prende coraggio e grazie ai punti di Mallon e Magnani i ragazzi di Diacci tornano in vantaggio. Il playmaker dei reggiani realizza dalla lunetta l’81-83 quando mancano ancora 2 minuti e mezzo al termine. Sfortunatamente per la E80 Bema, quello sarà anche l’ultimo punto della serata: i Cinghiali non riescono a creare più nulla di buono in attacco e i padroni da casa ne approfittano. La tripla di Pieri e il canestro di Bergami valgono il +3, poi Amoni, Govi e lo stesso Pieri realizzano dalla lunetta l’allungo decisivo dei padroni di casa. Dopo 50 minuti di gioco, al Pala Marchetti finisce 90-83 per la Guelfo Basket.
Doloroso stop per la Lg Competition, che era reduce dalla splendida vittoria ottenuta contro la capolista Fiorenzuola domenica scorsa. I castelnovesi sono stati protagonisti di un ottimo primo tempo, ma pagano il pessimo approccio al terzo periodo in cui Guelfo ha ribaltato il punteggio. I reggiani sono stati bravi a rimanere in gara e in un paio di occasioni hanno sfiorato la vittoria, senza però riuscire a concretizzare il vantaggio. Percepita in campo l’assenza del neo-arrivato Lovatti, bloccato da un infortunio.
Successo importantissimo per Guelfo Basket, il secondo consecutivo dopo quello raccolto nello scontro diretto del turno precedente contro Montecchio. I bolognesi sono stati trascinati nei momenti decisivi dalla qualità e dall’esperienza dei lunghi Govi e Amoni, entrambi autori di 24 punti.
Entrambe le compagini torneranno in campo sabato 22: la E80 Bema sarà nuovamente in trasferta nel derby reggiano con Montecchio, mentre Guelfo andrà a fare visita all’outsider Olimpia Castello.

Guelfo Basket - E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti 90-83 (d2ts)

Parziali: 20-22; 32-43; 60-56; 70-70; 79-79.

Guelfo Basket: Wiltshire ne, Bernabini 7, Bonetti ne, Baccarini 3, Bonazzi 1, Murati 3, Bergami 4, Musolesi, Pieri 12, Govi 24, Pederzini 4, Amoni 24. Allenatore: Cavicchioli.

E80 Bema Lg Competition Castelnovo Monti: Lovatti ne, Sabah 2, Mabilli ne, Dal Pos 14, Magnani 15, Ferri ne, Longoni 11, Levinskis, Mallon 10, Provvidenza 12, Prošek 15, Parma Benfenati 4. Allenatore: Diacci.

Arbitri: Alessi – Barigazzi.

Articolo precedenteCos’è il programma Mab
Articolo successivoCi ha lasciato Amedea Conconi (Mede)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.