Un pensiero dal Club per l’Unesco in occasione della Giornata internazionale della donna

La direttrice esecutiva dell'agenzia delle Nazioni Unite per le donne, Phumzile Mlambo-Ngcuka, nel suo discorso in occasione della quarantacinquesima giornata internazionale ad esse dedicata, ha dichiarato che "la parità di genere non porta benefici solo per le donne e le bambine, ma per tutti quelli la cui vita può essere cambiata da un mondo più giusto che non lascia indietro nessuno". Un'attenzione particolare riservata alle giovani che, secondo la manager sudafricana, "non nascondono il loro disappunto per la gestione del pianeta, per le violenze contro di loro e la lentezza del cambiamento in temi chiave come l'educazione". L'anno appena iniziato è stato dedicato dalle Nazioni Unite all'implementazione dell'uguaglianza di genere nel lavoro, nell'istruzione, nella scienza, nella cultura e nella politica. A proposito di quest'ultimo punto, è indubbio che siano ancora poche le donne chiamate a dare un contributo nelle cosiddette stanze dei bottoni.
Le parole di Mlambo-Ngcuka ci ricordano che la crisi globale non deve farci abbassare la guardia rispetto agli obiettivi dell'agenda 2030 - ovvero quella serie di mete che istituzioni e società di tutto il mondo hanno accettato di perseguire insieme, sotto la guida delle Nazioni Unite.

Detto in altri termini: restiamo umani, pur applicando prudenza e attenzione alle disposizioni pubbliche vigenti. Restiamo umani rispetto alla piccola realtà che ci circonda, insomma - con particolare attenzione per le persone più fragili. Ricordiamoci di ringraziare quanti fronteggiano in prima linea questa epidemia, donne e uomini. Insieme.

Come richiesto da questo momento, anche il Club ha rimandato a data da destinarsi le iniziative in previsione per marzo - e dedicate alla celebrazione di due giornate internazionali - quella dedicata alle donne, appunto, e quella della poesia (21 marzo). Tuttavia, non smetteremo di impegnarci a raccontare, attraverso mezzi virtuali, lo spirito Unesco. Grazie già da ora a quanti ci seguiranno. E soprattutto ...
Auguri a tutte le donne !

Per chi volesse ascoltare il discorso sopra menzionato:

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48