Il sindaco Bini ai cittadini di Castelnovo ne’ Monti: “Restiamo in casa!”. AGGIORNAMENTO: attivata la spesa a domicilio, chiamare il 0522 1750247

Enrico Bini. Foto: Benito Vanicelli

Il sindaco di Castelnovo ne' Monti Enrico Bini ha postato poco fa su facebook il seguente messaggio ai cittadini

Ieri 9 marzo all'interno della nostra Unione Montana non si sono registrati nuovi casi, in provincia + 33 per un totale di 103 .

Ci sono casi in osservazione e casi in quarantena .

Oggi iniziano i controlli per chi si sposta , vi ricordo le eccezioni : MOTIVI DI SALUTE , SITUAZIONI DI NECESSITÀ , COMPROVATE ESIGENZE DI LAVORO .

Ci stiamo organizzando assieme ai volontari della Croce Verde ,della Protezione Civile, degli Alpini ,dei negozi e associazioni dei commercianti del nostro comune per portare a casa, soprattutto per le persone anziane, la spesa .

Sarete informati oggi come prenotarla .

Ieri sera tutto il nostro paese(Italia) e' diventata "ZONA PROTETTA " questo significa che la situazione è in evoluzione , purtroppo .

Rispettiamo quindi le disposizioni RESTIAMO IN CASA .

Si stanno anche mettendo in campo misure di sostegno alla nostra economia, molto provata da questa situazione , non faremo mancare come amministrazioni il nostro impegno e sostegno , affinché il sacrificio di tanti anni non svanisca in poco tempo.

Un GRAZIE infinito e grande al personale della sanità e del volontariato sociale perché in queste ore stanno lavorando senza sosta per cercare di contenere la diffusione del virus e curare la nostra gente.

Grazie anche ai dipendenti delle nostre amministrazioni che continuano a lavorare per darci i servizi necessari. Venite nei nostri uffici solo per le questioni urgenti , il resto potete farlo al telefono o finita questa emergenza .

Io continuo ad essere a disposizione per qualsiasi problema.

Buona giornata, tenete duro, ce la faremo.

^^^^^

AGGIORNAMENTO: attivata la spesa a domicilio per persone fragili e in difficoltà

I Comuni di Castelnovo ne' Monti e Vetto hanno attivato, grazie alla collaborazione della PA Croce Verde di Castelnovo ne' Monti e Vetto e ad alcuni commercianti del paese, un servizio di consegna della spesa e dei farmaci a domicilio alle persone fragili e in difficoltà.Il servizio, gratuito, vede l’adesione di tutti i supermercati e i negozi di alimentari di Castelnovo e di Vetto.

Per attivare le prenotazioni della spesa a domicilio il numero telefonico da chiamare dal Lunedi al Venerdì al numero 0522 1750247, sarà possibile chiamarlo dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 tutti i giorni.

La consegna a domicilio avverrà 2 giorni alla settimana, ogni martedì e venerdì, dalle ore 16.00, previ accordi con chi ha ordinato. Il pagamento in contanti sarà effettuato al volontario che consegnerà la spesa al domicilio di coloro che hanno ordinato.

La consegna per questioni di tutela avverrà da parte di persone che saranno protette con guanti, occhiali e mascherine FFP2.

Il servizio vede anche la collaborazione del Gruppo Alpini e Unità di Protezione Civile e il gruppo dei ragazzi di Cieli Sereni.

Il Servizio sarà attivo a partire da  mercoledì 11 marzo 2020.

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

4 Commenti

  1. Complimenti, per la lodevole iniziativa.

    Bravo Sindaco

    Il Grillo Parlante

    Rispondi
  2. Complimenti, per la lodevole iniziativa.

    Bravo Sindaco

    Il Grillo Parlante

    Rispondi
  3. Tanta gente si muove inutilmente…Ma chiudere tutte le attività che non sono di prima necessità no eh?!? Aspettiamo il collasso per chiudere… Se è il male di due settimane si fa. Le ferie estive le si fanno adesso. Si DEVE chiudere tutto per 2 settinane. FINE del discorso.

    Matte

    Rispondi
  4. Desidero fare i complimenti alle 3 ragazze podiste che stamattina alle 7.20 ho incontrato in via Micheli che correvano appiccicate tra loro.
    Brave avete dato prova di grande intelligenza.
    Ma insomma, sono giorni che ci ripetono di stare distanti tra noi ma ad alcuni proprio non entra nel cervello. È grazie a queste persone che la malattia dilaga.

    Giovanni

    Rispondi

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48