Emil Banca: una task force per la moratoria

Il direttore generale Ravaglia: "Avremo massima disponibilità e flessibilità, tutte le procedure si potranno fare a distanza, per ora restate a casa”. Tutte le filiali di Bologna, Modena, Parma, Reggio Emilia, Ferrara e Mantova chiuse al pomeriggio fino al 3 aprile. Anticipo a tasso zero della cassa integrazione per i lavoratori di Fico EatalyWorld

^^^^^

Viste le già tante richieste arrivate alle filiali di clienti e soci in difficoltà a causa dei provvedimenti messi in atto per fermare l’emergenza Coronavirus, Emil Banca si sta organizzando per creare una corsia privilegiata dedicata a chi, nelle prossime settimane, avanzerà la richiesta di moratoria.

“Ma non c’è fretta, avremo la massima disponibilità e flessibilità con tutti i nostri clienti. Non correte in filiale in questi giorni, per adesso state a casa e se avete necessità contattate il nostro Servizio Clienti o la vostra filiale d riferimento: tutte le procedure potranno essere attivate a distanza” - è l’appello del direttore generale, Daniele Ravaglia.

Emil Banca sta mettendo in piedi un processo dedicato e una vera e propria task force che nelle prossime settimane si occuperà esclusivamente delle richieste di moratoria e dei finanziamenti a tassi calmierati per non togliere liquidità alle imprese in questo momento di emergenza annunciati dalla Banca già la scorsa settimana.

Le imprese potranno richiedere la moratoria mandando la documentazione via PEC a area.corporate@postacert.emilbanca.it

I privati potranno richiederla attraverso una semplice mail a: moratoria@emilbanca.it

Dai prossimi giorni, per avere informazioni sulla moratoria e sulla documentazione da fornire si potrà contattare il Servizio Clienti Emil Banca allo 051.6372555

I dettagli saranno definiti in base ai decreti ministeriali e alle decisioni degli altri organi competenti ma la moratoria sarà comunque attivata solo per privati e imprese danneggiati da questa emergenza sanitaria.

Inoltre - aggiunge Ravaglia - Emil Banca è disponibile ad anticipare a tasso zero la Cassa integrazione di soci e clienti a cui sono stati attivati gli ammortizzatori sociali a causa dell’emergenza”. 

Il primo intervento su cui la Banca sta lavorando riguarda i lavoratori di Fico EatalyWorld.

Ma anche per questo intervento l’appello è di non muoversi ora. “La disponibilità della Banca è totale - conclude Ravaglia  - se avete dubbi contattate il nostro Servizio Clienti o la vostra filiale di riferimento per telefono”. 

Da domani e fino al 3 aprile tutte le filiali Emil Banca di Bologna, Modena, Ferrara, Parma, Reggio Emilia e Mantova resteranno chiuse di pomeriggio.

 

Agenzia Redacon ©
E' vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di REDACON, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi della legge sul diritto d’autore.

Lascia un Commento

Se sei registrato puoi accedere con il tuo utente e la tua password. Se vuoi registrarti al sito clicca qui.

Altrimenti lascia un commento utilizzando il form sottostante.

Privacy Policy

Powered by WordPress | Officina48